Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,099
  • Comments 1,416
  • Pages 9

Paghe, fame e rivoluzione

Le retribuzioni lorde in Europa vedono la paga lorda dei dipendenti italiani al quintultimo posto!

Visto che il fisco italiano è anche quello più rapace c’è da chiedersi se, dopo la sua rapina, la paga netta non subisca ulteriori arretramenti.

Che tristezza vedere questi dati che sistematicamente ci portano ad un raffronto con gli stipendi dei politici e di tutti i boiardi di stato che non sono secondi a nessuno in Europa e forse al mondo!

Ma chi lavora si ritrova con la paga lorda tra le più basse, le tasse più alte in assoluto, il prezzo dei carburanti forse il più alto, un potere di acquisto che è la metà degli altri mentre i prezzi al consumo sono pressoché analoghi. Ci ritroviamo pure con il debito pubblico più alto in Europa, il terzo al mondo.

Un manipolo di parassiti burocrati,  prezzolati politici e  pseudo imprenditori  ammanicati con il potere, conduce una esistenza da nababbi e la grande massa, che dovrebbe costituire l’ossatura di una potenza mondiale, è ridotta alla fame, dilaniata dal fisco, con le pezze al culo.

Lavoratori come quelli Triveneti e Lombardi, ai vertici mondiali per preparazione, rendimento  e conoscenze tecniche, primi  in questo, davanti a Lussemburghesi, Olandesi, Tedeschi ………..  http://www.life.it/venethie-prime-sud-ultimo-fame-per-tutti/  si ritrovano con una paga misera, da fame, tra gli ultimi in Europa.

Con questi presupposti  in un qualsiasi altro paese sarebbe già scoppiata la rivolta popolare, la rivoluzione.

Qui  ancora no, almeno per ora!

Politici e voi tutti, o  boiardi dello Stato italiano, ringraziate i vostri Santi protettori perché ogni giorno che fila via liscio è un evento  straordinario per voi:  un vero miracolo!

DQ

vedi tabelle

erostat paghe

I commenti sono chiusi.