Login

Newsletter

  • Users 90
  • Posts 867
  • Comments 1,210
  • Pages 9

Più porti d’arma = meno omicidi

Il disco rotto dei parassiti, statalisti, sinistrati : non dobbiamo diventare il far west”.

Magari ! Dal far west è uscita la prima nazione del mondo .

G.Vigni

PIÙ PORTI D’ARMA E MENO OMICIDI

DI MARCO LIBERTA’

È stata presentata all’Università La Sapienza di Roma la prima ricerca italiana sugli omicidi commessi con armi legalmente detenute, dal titolo:

Sicurezza e legalità: le armi nelle case degli italiani”.

Il fine dello studio è

quello di verificare la consistenza del fenomeno, raccogliendo dati certi e analizzandoli, per comprendere i meccanismi che vi sono alla base e determinare le strategie per innalzare eventualmente il livello di sicurezza.

Nonostante le accese polemiche a riguardo solo il 2,45% degli omicidi oggetto della nostra analisi scientifica si è verificato per eccesso di difesa”, commenta il professor Paolo De Nardis, curatore della ricerca.

Un dato che ridimensiona la discussione sulla difesa legittima e che riguarda in realtà pochissimi casi.

I dati raccolti della ricerca riguardano 11 anni, dal 2007 al 2017, e raffigurano un fenomeno limitato: solo il 5% circa degli omicidi è commesso con armi legalmente detenute, e di questi circa il 12,28% è costituito da atti di eutanasia, realizzati con l’intento di alleviare le sofferenze della vittima.

Un importante elemento di novità, e sicuramente contro intuitivo, è costituito dal fatto che tra i detentori di armi il numero degli omicidi è più basso del 20% rispetto alla popolazione generale, e al recente aumento delle licenze di porto d’armi ha corrisposto una diminuzione degli eventi.

Tratto da:

https://www.movimentolibertario.com/2018/12/piu-porti-darma-e-meno-omicidi/

Una risposta a Più porti d’arma = meno omicidi

  • Delfino scrive:

    Quando uno a’ la scorta dello stato se ne frega di chi lo mantiene allora se la paga.Perche chi è in sospetto e in diffetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.