Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,182
  • Comments 1,524
  • Pages 9

Po£isia Nathiona£e Veneta

La Po£isia Nathiona£e Veneta è nata in seno alle Istituzioni di Autogoverno del Popolo Veneto elette legittimamente con democratiche elezioni, comunicate a tutti gli organismi internazionali e tenutesi il 25 gennaio 2009. In quella occasione, 5oo cittadini dichiaratisi appartenenti al Popolo Veneto, quindi cittadini Veneti, hanno eletto democraticamente le loro istituzioni.

A sua volta, il Parlamento Veneto eletto, ha nominato il suo Governo, che come tutti i Governi di questo mondo ha il compito di amministrare la cosa pubblica.

Il Parlamento eletto dal Popolo Veneto ed il Governo eletto dal Parlamento hanno iniziato a formare quelle istituzioni tipiche di uno Stato sovrano.

Po£isia Nathiona£e Veneta, Partite “IVA” venete e targhe automobilistiche venete, erano i primi tre obiettivi da realizzare per concretizzare la nostra sovranità sul territorio Veneto.  Il primo progetto a raggiungere la sua attuazione, è stato quello della Po£isia Nathiona£e Veneta ed inevitabilmente per primo  si è scontrato con le istituzioni italiane, sedicenti legittime.    Forti di un apparato poliziesco-militare-giudiziario sovrastante le nostre esigue forze, queste hanno tentato di bloccare il progetto della Po£isia Veneta con l’apertura di un’inchiesta fondata inizialmente su accuse di costituzione di “banda armata” e di non tanto velato “terrorismo”, inchiesta   miseramente declassata a “banda paramilitare”, una volta svanite le prove del possesso di armi, tuttora esibite dai giornali in prima pagina ma, rivelatasi nei fatti, una comica messa in scena dei  poliziotti italiani rimasti a corto di fiuto e di fantasia.

Tutta la  questione verte sul diritto o meno, del Popolo Veneto, ad avere proprie istituzioni in base al principio di autodeterminazione dei Popoli.  Non è una questione interna allo Stato italiano che tuttora sta tentando di presentare tutti questi avvenimenti come fatti di cronaca nera sottraendola dal rango politico.

La questione Po£isia Veneta è un fatto  politico di diritto internazionale.

Per questo motivo, qualsiasi decisione che le istituzioni italiane  dovessero prendere in merito alla Po£isia Nathina£e Veneta è illegittima in quanto la competenza riguardante il diritto di autodeterminazione del Popolo Veneto e le azioni da questo intraprese, non può essere attribuita ad un tribunale italiano, chiaramente di parte, ma ad un tribunale terzo, internazionale.

Se il sottoscritto non riconosce il tribunale italiano è solo ed esclusivamente per questo incontestabile motivo.

Daniele Quaglia

La Tribuna di Treviso, in prima pagina

La Tribuna a pag 17

Il Gazzettino pag VII Treviso

Il Corriere della Sera – inserto Veneto pag 14

I commenti sono chiusi.