Login

Newsletter

  • Users 85
  • Posts 747
  • Comments 1,096
  • Pages 9

Repubblica Veneta: uno Stato troppo piccolo?

Sfatiamo il perché uno Stato Veneto, secondo tanti, sarebbe troppo piccolo.

Bossi nel 2000 in sede LIFE sosteneva che “ Il Veneto da solo non va da nessuna parte” e questo è diventato anche il teorema di molti detrattori dell’indipendenza del Veneto, che, a corto di argomenti inciampano sull’ignoranza.

Vediamo di far chiarezza con alcuni semplici dati.

Di tutti gli Stati riconosciuti nel 2010, in totale 194, due superavano il miliardo di popolazione, uno superava di poco i 300 milioni, nove avevano una popolazione compresa tra 100 e 200 milioni, uno tra 90 e 100 milioni, undici tra i 50 e 90 milioni di abitanti, sessantacinque tra 50 e 9 milioni e ben 104 Stati, più della metà, non superavano i 9 milioni di abitanti.

Un Veneto indipendente come si collocherebbe tra quest’ultimo gruppo di Stati riconosciuti?

Facciamo due ipotesi:

Ipotesi A, considerando una Repubblica Veneta indipendente formata dal Veneto attuale con una popolazione di 4.936.547, PIL 193.797.000.000 di $ e PIL pro capite annuo di 39.257 $;

Ipotesi B, considerando, lo Stato da Tèra antecedente il 1797 quindi Veneto, Friuli Venezia Giulia, Bergamo e Brescia con una popolazione di 8.542.857, PIL 338.664.000.000 di $ e PIL pro capite annuo di 39.643 $.

Ora andiamo a confrontare questi dati con tre tabelle distinte che, in ordine decrescente considerano:

la popolazione di ognuno dei 106 Stati con popolazione inferiore a 9 milioni di abitanti tabella popolazione;

il PIL totale che indica la capacità produttiva di questi Stati tabella pil generale;

il PIL pro capite che indica la ricchezza media dei loro cittadini tabella pil pro capite.

Nell’ipotesi A, la Repubblica Veneta avrebbe una popolazione superiore a quella di 82 Stati tra i quali Croazia, Irlanda, Nuova Zelanda, Albania, Slovenia, Lussemburgo ….; il PIL veneto supererebbe quello di 93 Stati di questo gruppo tra i quali Slovenia, Bulgaria, Bosnia, Croazia, Slovacchia, Paraguay, Nicaragua … e il PIL pro capite supererebbe quello di 91 di questi Stati tra i quali Singapore, Israele, Nuova Zelanda ……

Nell’ipotesi B, la popolazione della Repubblica Veneta supererebbe quella di 104 Stati tra i quali Austria, Svizzera, Danimarca, Finlandia …..; il PIL supererebbe quello di 101 Stati di questo gruppo tra i quali Finlandia, Emirati Arabi, Israele, Irlanda e il PIL pro capite non apporterebbe alcuna variazione rispetto all’ipotesi A.

Dunque, una Repubblica Veneta in entrambe le ipotesi, si piazzerebbe, per popolazione e PIL generale a metà classifica tra gli Stati riconosciuti in compagnia di Stati come Austria, Nuova Zelanda, Svizzera, Bosnia, Croazia, Bulgaria, Slovacchia, Israele, Nuova Zelanda ….. !

Chi continua a sostenere che una Repubblica Veneta sarebbe troppo piccola, ignora che 37 degli Stati riconosciuti hanno meno di 1 milione di abitanti per arrivare al paradosso del Vaticano, Stato con 560 residenti oppure di Nauru, Stato con 10.163 abitanti, di Tuvalu con 10.500 abitanti, Palau con 20.300, San Marino con 31.006 abitanti, Principato di Monaco 31.109 … tutti Stati riconosciuti che, per questo, detengono un seggio all’Assemblea Generale dell’ONU.

E secondo alcuni, che coltivano le loro convinzioni nell’ignoranza, il Veneto, oltre 200 volte superiore a questi, non avrebbe i numeri per diventare Stato!

In conseguenza di ciò capirete perché la situazione cambierà solo quando i Veneti decideranno, consapevolmente, di riprendere la loro sovranità.

Daniele Quaglia

Una risposta a Repubblica Veneta: uno Stato troppo piccolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.