Login

Newsletter

  • Users 560
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Ridotte le multe stradali

Si potranno risparmiare fino a 2 euro!

Notizia importante perché ci rende ulteriormente consapevoli di quanto l’organizzazione di questo Stato rappresenti la parodia di una burocrazia ideale.

Si deve pensare che l’aggiornamento delle sanzioni stradali, previsto per legge (non si scherza!) deve avvenire ogni due anni e in misura pari all’intera variazione, accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti.

Il compito è affidato al Ministro della Giustizia, di concerto con i Ministri dell’Economia e delle Finanze, delle Infrastrutture e dei Trasporti, che entro il 1° dicembre di ogni biennio devono predisporre gli aggiornamenti con un decreto ministeriale che entrerà il vigore il successivo 1° gennaio; vi lavorano quindi ben tre ministeri.

Visto l’andamento negativo dell’economia, in base ai dati ISTAT le multe hanno subito una variazione negativa e quindi sono state ridotte.

Il bello, si fa per dire, è che la riduzione è talmente ridicola che qualsiasi imprenditore, facendo un calcolo tra costi della burocrazia e benefici economici avrebbe soprasseduto.

Ma lo Stato, questo Stato, rappresenta pur sempre l’autorità massima a cui ai cittadini non è consentito obiettare perché ne sono sudditi e costretti a fare buon viso a cattiva sorte; quindi non possono permettersi di spernacchiarlo se la multa per circolazione con RC auto scaduta passa da 868 a 866 euro; se quella per superamento della velocità consentita oltre i 40 km/h ed entro i 60 passa da 544 a 543 euro, se oltre i 60 km/h passa da 847 euro a 845.

Su 847 euro il risparmio sarà di 2 euro e così via… e invece di sentirci presi per i fondelli dobbiamo anche essere riconoscenti verso la magnanimità dello Stato.

Qui trovate la tabella dei minimi e dei massimi delle sanzioni scaduti il 31 dicembre 2020 e quelli aggiornati per il biennio ’21-’22, tutta da ridere

In qualche Paese più civile di questo l’importo delle multe stradali è proporzionale al reddito e tutti pagherebbero il giusto mentre qui si impegnano tre ministeri per disquisire di quisquiglie.

Daniele Quaglia

Leggi la notizia https://www.studiocataldi.it/articoli/40726-multe-piu-basse-dal-1176-gennaio-ecco-il-decreto.asp

COMUNICATO AGLI ASSOCIATI di LIFE TREVISO Complice la situazione di estremo disagio ed incertezza che ci stanno imponendo e che combattiamo, per la prima volta in 25 anni nessun incaricato LIFE fino ad ora ha visitato la sede degli associati per il rinnovo della quota 2020/2021 né lo farà più.

Ringrazio in anticipo chi intende rinnovare liberamente e autonomamente la quota 2020/2021 eseguendo un bonifico sul conto di LIFE Treviso in Banca Intesa, causale quota associativa 2020 (quota minima 125€), col seguente

IBAN IT86 O030 6909 6061 0000 0149 763

Seguirà ricevuta via email o fax

Il Presidente LIFE Treviso Claudia Bortot

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments