Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,099
  • Comments 1,416
  • Pages 9

Sdoganata la bandiera di San Marco: merito di militanti LIFE

Nell’udienza di ieri al processo Po£isia Veneta, che ha messo in evidenza l’incongruità dell’unificazione delle due inchieste, la cosa più rilevante è stata la presa di posizione del PM, sostituto del magistrato titolare Valmassoi, contro l’esposizione delle bandiere di San Marco in aula di Tribunale.

Ha rilevato che “non è tollerabile in un’aula del tribunale italiano, l’esposizione di simboli che non siano quelli istituzionali e chiedo che il Giudice disponga l’immediato ritiro di queste o l’allontanamento di chi ostenta il simbolo”.

A tale richiesta si è opposto un piccolo gruppo di indipendentisti  militanti LIFE creando attimi di tensione  con eccitati brontolii di disapprovazione ed allora il PM ha disposto la loro immediata identificazione da parte dei Carabinieri mentre il giudice richiamava i presenti ad un comportamento più rispettoso, pena l’udienza a porte chiuse.

Data l’insistenza del PM perché il fatto venisse trascritto a verbale, il giudice ha disposto il ritiro in aula di consiglio.

Dopo una decina di minuti si riprende e il Giudice fa mettere a verbale quanto sotto, equiparando di fatto la bandiera di San Marco, quella del Popolo Veneto a 6 code, a simbolo istituzionale:

Visto che questa non è la prima udienza, che nelle altre il pubblico esponeva bandiere con l’effige del leone di San Marco allora tollerate dalla Corte e che il procedimento si è sempre svolto regolarmente con un comportamento ineccepibile del pubblico, il quale ha diritto di assistere al procedimento, anche questa volta può essere tollerata l’esposizione della bandiera di San Marco con appello al pubblico per un comportamento consono ad un’aula di Tribunale.

E’ la prima volta che Istituzioni italiane dissociano la bandiera di San Marco da un partito politico e dimostrano velato rispetto per un simbolo che,  ne stanno probabilmente prendendo consapevolezza, è identitario della Nazione Veneta; per un attimo è sembrato lontano anni luce il gesto di vilipendio alla bandiera di San Marco  operato da un Carabiniere dei NOCS in Piazza San Marco quel 9 maggio 1997.

Daniele Quaglia

8 risposte a Sdoganata la bandiera di San Marco: merito di militanti LIFE

  • Son moltissimo contento a sentir queste novità, non è da poco, quindi AUGURONI a tutti voi che siete veramente forti, complimenti
    Bassetto Maurizio

  • Fil de fer scrive:

    Il provvedimento del Giudice non fa una grinza. La bandiera di SAN MARCO è di fatto una bandiera istituzionale specie nel Veneto.
    Finalmente l’ottusità o la pervicacia di taluni contro la nostra amata bandiera è stata questa volta annullata anche per merito dei presenti LIFE i quali giustamente hanno protestato e difeso il nostro vessillo millenario.
    Il tricolore, tanto per essere chiari, è una bandiera importata dalla francia e ciò dimostra se ce ne fosse ancora bisogno che è nata senza radici “italiane” ma straniere.
    Verrà il giorno che sventolerà sola e magnifica sul campanile di SAN MARCO e in tutte le Istituzioni e scuole VENETE.
    WSM

  • enrico ricci scrive:

    Bravi,avete fattobene merito di un giudice intelligente che hacompreso la vostra sensibilità di Veneti ad un vostro simbolo,complimenti e auguri .
    Enrico Ricci

  • Leon scrive:

    Ah me par proprio ben! Gà vinto el Leon al primo round, a quando el prossimo?

  • aldo scrive:

    Grandissimi!. W. S. M!!

  • Pingback: Po£isia Veneta: la sentenza | Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.