Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,099
  • Comments 1,416
  • Pages 9

Siete uno Stato nemico

La Coca-Cola: ci trasferiamo in un territorio “amico”, in Albania

LIFE ha sempre usato questo slogan (rivolto all’Italia) senza mai che qualcuno si scandalizzasse perché altro non è se una constatazione degli effettivi rapporti che intercorrono tra Stato italiano, cittadini, contribuenti ed operatori economici.

Lo stesso concetto proferito da una grossa azienda desta qualche perplessità tanto più se si tratta di una multinazionale con stabilimenti produttivi in questo Paese ritenuto ostile, nonostante magari abbia stipulato patti segreti col fisco italiano.

Si tratta della Coca-Cola che ritiene non più redditizia la produzione italiana delle sue bevande, a causa della sugar tax e della plastic tax che entreranno in vigore a luglio 2020 e che provocherebbero l’aumento dei prezzi, perdita di competitività e riduzione dei ricavi.

Per ovviare a ciò, la Coca-Cola ha già deciso di licenziare 151 addetti dello stabilimento di Catania e portare la produzione in Albania.

L’amministratore Luca Busi così ha diramato la notizia: “ Avevamo due investimenti importanti da fare sull’impianto di Catania nei prossimi tre anni, quindi nuovi posti di lavoro per Catania, e questi nuovi investimenti li faremo nel nostro impianto di Tirana, in un territorio ‘amico’ .

Non lo ha detto esplicitamente ma se (Tirana) l’Albania, dove sarà spostata la produzione è territorio “amico” ne consegue che (Catania) l’Italia, territorio dove cesserà la produzione amico non è; nemico per l’appunto.

Ci fa piacere che Coca-Cola condivida questo nostro concetto ma ci rammarica il fatto che mentre queste società in un battibaleno decidono di trasferirsi, così salvandosi, le piccole aziende, artigiani e commercianti sono condannati all’estinzione in e da, uno Stato nemico.

Daniele Quaglia

per approfondire https://www.laleggepertutti.it/360917_la-coca-cola-va-in-albania-ora-altre-imprese-la-seguono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.