Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,164
  • Comments 1,497
  • Pages 9

Solidarietà e senso nazionale, cercansi

Al Cardarelli di Napoli, 249 tra medici e infermieri in malattia con certificato fasullo.

In un momento così critico, dove i sanitari sono chiamati ad uno stoico sacrificio ……. c’è chi del senso del dovere, della solidarietà e dello spirito nazionale, tanto invocato, se ne fa un baffo.

E’ normale per l’essere umano mettere al primo posto la salute ma, nel caso in questione si tratta di ben 249 operatori sanitari dell’ospedale Cardarelli di Napoli che, quasi simultaneamente, si sono ammalati e “che si nascondono dietro un certificato medico fasullo lasciando i colleghi da soli a lavorare”.

La denuncia arriva dal primario cardiologo del nosocomio partenopeo, Ciro Mauro, che continua “ Ma non posso credere che al Cardarelli ci siano 249 dipendenti con malattia cronica … Resta l’amarezza per l’assenza di chi ha preferito restare a casa piuttosto che aiutare i colleghi che stanno dando l’anima in queste ore. Perché non credo che i 249 siano tutti veramente ammalati“.

Il vizietto di tanti italici che, in furbizia, si ritengono superiori a tutti gli altri, difficilmente verrà sradicato perché è atavico, fa parte di una certa cultura; purtroppo il rumore che i furbetti producono sovrasta il silenzioso sacrificio della maggioranza di medici e infermieri che lavorano e come dice il proverbio fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce, ma attenzione a non banalizzare perché un altro proverbio ci insegna che una mela marcia rovina tutto il cesto.

Daniele Quaglia

vedi la notizia:

https://www.quotidianonapoli.it/2020/03/15/il-primario-i-dipendenti-del-cardarelli-ammalati-vanificano-il-lavoro-dei-colleghi-eroi/

https://www.quotidianonapoli.it/2020/03/14/coronavirus-al-cardarelli-ce-chi-si-nasconde-per-non-lavorare-polemica-per-un-post-del-primario-ciro-mauro/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.