Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,104
  • Comments 1,426
  • Pages 9

Spett.le INPS, non ti pago più ….

Spett.le INPS, non ti pago più …. è il tono della lettera, più sotto pubblicata, inviata da un associato LIFE  Treviso all’Ente previdenziale.

Con l’entrata in vigore delle norme Fornero sulla gestione delle pensioni, nel 2013 si sono avute 100.000 pensioni in meno rispetto al 2012 cosa che ha fatto risparmiare un bel po’ di soldi al sistema.

Ma nonostante ciò, con la attuale gravissima situazione di crisi sempre sdrammatizzata dalle  periodiche visioni di una luce in fondo al tunnel, il sistema si sta inesorabilmente avvitando nella spirale del default tanto che, alla fine del 2014 è previsto un buco nella gestione INPS di 4,5 miliardi di euro.

2002 al tribunale di TV

Ciò significa che pur riducendo il numero dei trattamenti pensionistici si può solo rallentare la corsa che riprenderà nuovamente una  velocità inarrestabile quando le pensioni trattenute in stand by, per forza di cose, dovranno entrare di diritto a regime a meno che, piano piano, senza dare tanto nell’occhio, un altro ministro fornero non riesca a congelare, sine die,   tutte le future pensioni.

Ma quello che dichiarano lorsignori è solo una piccola parte della realtà che invece è questa http://www.life.it/inps-la-fabbrica-del-debito-2/#more-2235    anche se  tenuta ben nascosta e,in parole povere, succederà molto presto che il sistema scoppierà ed allora non ce ne sarà più per nessuno.

2002 all’INPS di TV

Lo diciamo da almeno 15 anni.

E’ quindi legittima difesa oltre che una scelta imposta dalla legge naturale per la sopravvivenza, la decisione di non versare i contributi all’INPS come questo associato LIFE ha scelto di fare qualche giorno fa.    Daniele Quaglia 

 

Una risposta a Spett.le INPS, non ti pago più ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti