Login

Newsletter

  • Users 93
  • Posts 1,203
  • Comments 1,624
  • Pages 9

Archivi

battaglie LIFE

Cartella esattoriale

Quando sanzioni e interessi di mora non sono più dovuti

Trascorsi 5 anni dalla messa a ruolo di un debito relativo a IRPEF, IRAP, IVA, Diritto Camerale, Canone RAI, tributi che hanno prescrizione di 10 anni, interessi, sanzioni e sovrattasse non sono più dovuti perché prescritti.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 20955/20 del 1 ottobre 2020 riconoscendo a queste somme accessorie una prescrizione di 5 anni indipendentemente da quella di 10 anni prevista per il tributo a cui si riferiscono. Continua a leggere

Siamo fritti

Diffondere paura, seminare zizzania, dividere i cittadini … stanno preparando la strada alla venuta di qualche pazzo criminale

Obbligo di vaccinarsi, di rimanere chiusi in casa, di indossare la mascherina, di mantenere le distanze, di non frequentare luoghi affollati, di non lavorare perché ci pagano lo stesso, in pratica, l’obbligo di rinunciare ad ogni libertà per paura di una sempre più inverosimile pandemia e se questo piano dovesse fallire c’è il piano B, il contrasto al contante. Continua a leggere

Chi ha vinto? Zaia o Roma?

Ricordate il referendum sull’autonomia che si è svolto il 22 ottobre 2017?

Le leggi regionali 15 e 16/2014 avevano approvato la proposta di due referendum: uno sull’autonomia e l’altro sull’indipendenza.

Indipendenza e autonomia sono materie esclusive del Parlamento che deve decidere libero da pressioni, quindi nelle due materie sono vietati referendum perché possono condizionare il libero voto dei parlamentari. Continua a leggere

Covid19, terrorismo delle autorità

Lettera di Riccardo Szumski, missione medico

Pubblichiamo questa lettera di Riccardo Szumski, medico di base nonché sindaco di Santa Lucia di Piave, da sempre amico LIFE, che lo stesso ha pubblicato nel suo profilo Facebook per dare la possibilità a chi non usa il Social di leggere le sue impressioni, da medico di famiglia che ancora visita i suoi pazienti a casa, sul covid19, sul terrorismo delle autorità e sulla distorsione di informazioni da parte dei media.

Dopo una mattinata di lavoro e telefonate di disperati in pausa pranzo ufficializzo: Continua a leggere

E’ dal 1860 che cresce

C’è una sola cosa che in Italia va perennemente in controtendenza, che è immune da qualsiasi crisi politica ed economica, che costantemente cresce.

Cos’è?

Semplice: la pressione fiscale! Continua a leggere

El Parón

Diritti e doveri del datore di lavoro

Il padrone, termine con cui il pensiero comunista sessantottino era solito indicare l’imprenditore come lo sfruttatore della classe operaia, del proletariato, un nemico da combattere, alias datore di lavoro, è una figura che assume poteri e doveri che non sono previsti per il semplice cittadino: si tratta di onori e di oneri che la legge gli attribuisce in funzione dell’aspetto sociale di questa sua attività. Continua a leggere

I contagi calano

Mentre in quasi tutto il mondo i contagi da covid19 aumentano innescando paure e timori per probabili nuovi lockdown, in Svezia l’andamento è in contro tendenza ed il numero dei contagiati è progressivamente diminuito tornando ai livelli di marzo con 30,4 contagi ogni 100.000 abitanti contro i 281 della Spagna, 162 della Francia, 55.6 del Regno Unito, 52.4 della Danimarca, 32.8 dell’Italia. Continua a leggere

Aziende suicide?

O il Governo nasconde qualcosa o esistono per davvero imprenditori kamikaze

Ricordate la commessa di 2,5 milioni di banchi monoposto che il Governo aveva garantito che all’inizio dell’anno scolastico sarebbero stati tutti assegnati?

“Saremo pronti per settembre” chiosava la ministra Azzolina; invece, alla riapertura delle scuole, poco meno del 10% di quei banchi sono stati allocati. Continua a leggere

Chi la dura la vince

Buone notizie per chi non ha pagato, nel corso degli anni, cartelle esattoriali.

L’Agenzia delle Entrate ha dichiarato praticamente inesigibile il 96,6% di tutte quelle cartelle mai riscosse che si sono accumulate negli anni formando il conto residui.

Il conto totale di queste cartelle ammonta a 774 miliardi di €, fino ad ora mai riscossi e teoricamente esigibili ma che per vari motivi, fallimenti, decessi e cessazione di attività, l’Agenzia delle Entrate – riscossione considera quasi totalmente inesigibili; di questi, solo 25 miliardi – cioè il 3,4% del conto residui – potrebbero essere ancora riscossi attraverso le azioni di recupero coattivo intraprese dal Fisco. Continua a leggere

650.000 morti in Italia

Non è una previsione catastrofica covid19 ma è il numero ufficiale delle morti nel 2017 e di queste:

232.992  avvenute per malattie del sistema circolatorio (infarto e ictus) in gran parte causate da cattiva alimentazione, fumo di sigaretta, sedentarietà e stress;

180.085  avvenute per tumore di cui i fattori di rischio sono l’età, l’ereditarietà, stile di vita (fumo di sigaretta, alcool, esposizione al sole, alimentazione), l’inquinamento atmosferico, nonché i virus; Continua a leggere

Commenti recenti