Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,183
  • Comments 1,524
  • Pages 9

equitalia

Condono tombale

Dopo la rottamazione delle cartelle esattoriali si inizia a parlare di un condono tombale, proposta che LIFE aveva fatto pervenire a Salvini già un anno fa quando era membro del Governo vedi: https://www.life.it/1/nuova-pace-fiscale/

Tutto parte dalla considerazione che l’Agenzia delle Entrate/riscossione vanta dai contribuenti un credito nominale di 950 miliardi di euro che depurati da prescrizione, morte dei debitori, cessazione delle aziende, dissolvenza dei capitali, spese di recupero, potrebbero realisticamente ridursi a 60/70 miliardi effettivamente riscuotibili. Continua a leggere

Rottamare un veicolo con fermo amministrativo

E’ possibile rottamare un veicolo con fermo amministrativo in due casi:

  1. dopo aver pagato il debito che ha portato al fermo amministrativo;
  2. dopo aver certificato l’inidoneità del veicolo alla circolazione.

Nel primo caso non servono chiarimenti, ma, per quanto riguarda il secondo i chiarimenti ce li offre una circolare interna dell’ACI, la numero DSD/0011454/09 del 16/09/2009 che prevede la possibilità di rottamare “i veicoli soggetti a fermo amministrativo che abbiano subito danni ingenti o siano addirittura andati distrutti (ad esempio, incendi, incidenti stradali, calamità naturali, ecc.), è possibile effettuare la radiazione, a condizione che alla richiesta di radiazione sia allegata una dichiarazione di un’Autorità competente, attestante la non utilizzabilità del veicoloe dispone quanto “Si invitano gli Uffici Provinciali a fornire sul territorio adeguata assistenza e informazione agli operatori professionali relativamente alla materia in esame”.

Come muoversi in questo caso: Continua a leggere

Il fisco suonato

Come un pugile suonato che riesce a stare in piedi nonostante le botte che continua a ricevere evitando il KO, il fisco, nella persona dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, insiste a presentare ricorsi contro la prescrizione di cartelle esattoriali non impugnate che la Corte di Cassazione continua a dichiarare la prescrizione in linea con la  tipologia del tributo (anche se sempre più spesso si richiama ad una prescrizione quinquennale) mentre l’Agenzia, peccando di eccessiva presunzione, ritiene nel caso specifico una prescrizione decennale. Continua a leggere

Agenzia delle Entrate ed i suoi Paperoni

I Paperoni dell’Agenzia delle Entrate si dividono in due gruppi: quelli di prima fascia, titolari di incarichi di vertice e quelli di seconda fascia.

I primi si possono trovare con incarichi presso il ministero o ai vertici regionali ed i loro stipendi lordi annui veleggiano al di sopra dei 200.000 € mentre per i secondi la locazione è prettamente periferica, in sedi provinciali, con uno stipendio superiore a 100.000€/anno. Continua a leggere

Cartelle esattoriali prescritte

Si potrebbero cancellare con un semplice clic!

Perché non cancellano in automatico, con un algoritmo, milioni di cartelle esattoriali già prescritte che ci obbligano a spendere tempo e denaro in avvocati e contenziosi tributari dall’esito già scontato, quando con un algoritmo riescono a controllare miliardi di nostre singole attività nel Web e con un algoritmo scandagliano milioni di nostri Conti correnti? Continua a leggere

Verifica fiscale per il 2014

Chi nel corso del 2019 è incappato in una verifica fiscale inerente l’anno 2014 e ad oggi non ha ancora ricevuto il verbale di constatazione o lo ha ricevuto dopo il 31 ottobre, può tirare un sospiro di sollievo perché quel verbale, non avendo rispettato il termine perentorio di 60 giorni, concesso per legge al contribuente onde permettergli di presentare le sue osservazioni nell’arco dell’anno solare, è decaduto. Continua a leggere

Rottamazione cartelle: non c’è 3 senza 4

Si parla insistentemente di una nuova rottamazione delle cartelle esattoriali, la quarta in quattro anni. Una telenovela!

Nonostante i governanti, a parole si dichiarino contrari ad un qualsiasi ipotetico condono, nei fatti si mostrano più accomodanti, spinti più da una fame insaziabile di soldi che dalla volontà di chiudere ogni contenzioso fiscale con i contribuenti; quasi volessero tenere costantemente aperta questa fonte di risorse che non può essere senza fine.

Chi non ha aderito alle tre rottamazioni precedenti può averlo fatto solo per due motivi: Continua a leggere

Cartelle esattoriali: ottime notizie

Ottime notizie per i contribuenti, pessime per lo Stato che rischia di dire addio a quanto sperava di incassare da certe cartelle esattoriali

E’ difficile essere ottimisti, in questo Paese, per questioni che richiedono l’intervento di un giudice in quanto la marea di norme in cui la magistratura si trova a navigare rende sempre alquanto avventuroso qualsiasi percorso giudiziario, anche quello che poteva sembrare il più facile. Continua a leggere

Come riconoscere la guardia dai ladri?

Quando regna sovrana la confusione è difficile distinguere gli uni dagli altri

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha emanato un documento all’indirizzo degli istituti bancari per metterli in guardia da un tentativo di truffa ai danni dei loro clienti in quanto sarebbero pervenute, ad alcune banche, notifiche di pignoramento inviate da una casella pec “agenzia.riscossione.gov@pec-societa.itche non ha alcuna attinenza con l’Agenzia delle Entrate, quella vera. Continua a leggere

Equitalia, cosa farà dei nostri dati sensibili?

Cronaca di giornaliera, ordinaria follia che si consuma agli sportelli di Agenzia delle Entrate-Riscossioni (ex Equitalia) raccontata da un associato LIFE

Non sono un abitudinario degli uffici di Agenzia delle Entrate/Riscossioni e non conosco, quindi, le abitudini e le prassi.

Questa mattina, 14 novembre 2019 mi trovavo presso l’ ufficio di questa Agenzia in San Donà di Piave per conoscere la mia posizione debitoria nei confronti del fisco. Continua a leggere