Login

Newsletter

  • Users 504
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

lavoro

Un Governo più nefasto di Attila

Ha fatto più danni questo Governo che Attila

La leggenda narra che dove passasse Attila non crescesse più nemmeno l’erba.

Si racconta che il re degli Unni, flagello di Dio, fosse superstizioso, facesse affidamento sulle profezie e si facesse influenzare nelle decisioni da indovini e sciamani.

E’ un’immagine che ci porta ai giorni nostri dove alla figura del flagello di Dio si sono sostituiti personaggi politici che hanno ottenuto lo stesso effetto devastatore ancorché influenzati da indovini e sciamani.

Continua a leggere

Il prossimo futuro

Nel corso del 2020, le politiche del governo che si sono intrecciate con l’emergenza covid hanno prodotto questi risultati economici:

  • 444.000 posti di lavoro persi (235.000 tra i dipendenti, 209.000 tra gli autonomi) nonostante il blocco dei licenziamenti;
  • aumento della disoccupazione totale che arriva al 9% mentre quella giovanile sale al 29,7%;
  • il tasso di occupazione scende dello 0,9%;
  • cresce il numero di persone in cerca di lavoro;
  • aumentano gli inattivi, coloro che, rassegnati, non cercano più un lavoro.
Continua a leggere

Svezia e Italia

Tutto aperto contro il tutto chiuso. Chi batte il virus?

Giusto la scorsa settimana l’Italia dei mass media prezzolati annunciava che la Svezia era in pieno allarme covid che a Stoccolma, la capitale, le terapie intensive erano al collasso; dicevano anche che il Governo svedese stava ripensando la strategia per rallentare il contagio.

Continua a leggere

Se ne devono andare

Il Governo che perde una guerra è condannato inesorabilmente dalla Storia e non può arrogarsi il diritto alla ricostruzione, delegittimato degli eventi catastrofici dallo stesso causati.

Quello italiano ha già perso la guerra scatenata contro il covid mandando a ramengo l’economia con provvedimenti restrittivi che l’hanno disastrata ma non hanno limitato, proprio per nulla, i danni alla salute dei cittadini, l’obiettivo dichiarato.

Continua a leggere

Fiducia e Speranza

Non si tratta di due ministri ma delle condizioni imprescindibili per una ripartenza economica: l’opposto di ciò che sta facendo anche il Governo italiano che crea un clima di costante emergenza e paura ottenendo i risultati qui sotto riportati.

Da Febbraio persi 420.000 posti di lavoro dei quali 154.000 sono lavoratori autonomi.

Continua a leggere

Lavoro, contratti e novità covid19

In questa giungla di continue disposizioni in materia di lavoro, segnaliamo volentieri una pagina che offre sinteticamente ma esaustivamente tutte le variazioni, intervenute alla data attuale, sui contratti di lavoro, trattamenti economici e iniziative di sostegno collegati all’emergenza covid19.

Qui https://www.laleggepertutti.it/196639_lavoro-e-contratti-le-ultime-novita si possono trovare le risposte alle 214 possibili domande che potrebbe porsi chi gestisce un’attività in proprio.

Sperando di essere stati di aiuto.

Daniele Quaglia

L’impresa femminile

Come si rapportano le imprese gestite da donne, generalmente più sensibili ai problemi sociali e ambientali rispetto a quelle guidate da uomini, alla crisi provocata dall’emergenza più politica che sanitaria in questo periodo marchiato covid19.

Continua a leggere

L’Agenzia delle Entrate ci riprova

Ovviamente non si tratta di quella ufficiale ma di quella creata da hackers che ha lo stesso intento di quella ufficiale: quello di spillarvi soldi.

Cambia solo il metodo: l’Agenzia delle Entrate lo fa col sistema degli accertamenti e di notifiche legali mentre quella degli hackers lo fa infettando il vostro computer con allegati di posta elettronica che invia alla vostra casella per chiedervi poi un riscatto, quando l’apertura dell’allegato avrà mandato in tilt il vostro computer.

Continua a leggere

Salario e potere d’acquisto

Un recente studio della CGIL mette in evidenza che tra le sei maggiori economie dell’Eurozona l’Italia è la penultima per l’ammontare del salario medio lordo (dati del 2019).

Tralasciando il fine di questo studio e partendo per comodità da questo dato lordo, nella consapevolezza che il fisco italico è forse il più pesante d’Europa e che nel calcolo del salario netto il bel Paese si troverebbe certamente in posizione ancor più arretrata, cerchiamo di calcolare il potere d’acquisto del salario lordo, ossia la quantità di un bene comune acquistabile con quella cifra nei sei Paesi prendendo in riferimento due beni di largo consumo: benzina e gasolio. Continua a leggere

Superbonus per stufe a pellets

Superbonus del 110% non solo per stufe a pellets ma anche per caminetti.

Buone notizie per chi usa la stufa a pellets e/o caminetto per il riscaldamento di casa e volesse sostituirli con modelli più efficienti e buone notizie anche per chi produce questi generatori di calore. Continua a leggere