Login

Newsletter

  • Users 87
  • Posts 774
  • Comments 1,129
  • Pages 9

lavoro

Fattura elettronica: calma e gesso

Relazione della discussione avvenuta nel corso del Direttivo LIFE Treviso il 26.11.2018, sulla fattura elettronica.

La realtà è sempre diversa da ciò che appare e anche la fattura elettronica, che il pressante tam tam di aziende informatiche e gestori di servizi software, evidentemente interessati all’affare, danno per ineluttabile da Gennaio 2019 avrà un’evoluzione tipicamente italiana.

Allo stato attuale delle cose ci sono dei problemi di carattere tecnico, logistico e giuridico che rendono impossibile la realizzazione di questo progetto, quanto meno, prima di giugno 2019.

E’ quanto è stato espresso in un’audizione parlamentare dal Consiglio nazionale dei Commercialisti.

Problemi di carattere tecnico: i primi test di prova Continua a leggere

Licenziamento in tronco

Fermo restando che tutte le aziende con meno di 15 operai possono licenziare i loro dipendenti senza motivare una giusta causa, ci sono situazioni che prevedono il licenziamento immediato senza preavviso: questa fattispecie di licenziamento è adottabile da ogni tipo di azienda e indipendentemente dal numero di addetti.

E’ il caso del licenziamento disciplinare inerente l’abbandono del posto di lavoro da parte del lavoratore nel caso in cui ciò sia avvenuto senza giustificazione, consapevolmente e Continua a leggere

Vigni vs Camera di Commercio: 1-0

Ecco la prova del perché Salvini ha ragione sulla pace fiscale.

Giorgio Vigni, vice presidente di LIFE Treviso, nel 2017 si è visto recapitare una cartella esattoriale relativa al Diritto Camerale non versato negli anni 2003, 2004, 2005.

Ha cercato di far valere le sue ragioni in autotutela ma Agenzia delle Entrate – Riscossione non ha voluto saperne e ha proseguito l’iter di riscossione.

A Vigni non è rimasto altro che rivolgersi all’avvocato e intentare ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale di Treviso.

Tre giorni fa il deposito della sentenza Continua a leggere

Infissi in PVC

Ci viene segnalato questo aneddoto.

Alla richiesta di due finestre e due porte su misura in PVC, si presenta un imprenditore locale il quale, dopo aver preso le misure, presenta un preventivo: il prezzo è conveniente, ok il lavoro si fa.

Dopo circa un mese l’imprenditore annuncia che porte e finestre sono in arrivo.

Prima sorpresa: tre robusti uomini, di cui uno solo parla uno stentato italiano, scaricano da un furgone con targa polacca, porte e finestre che saranno montate da altri.

Passano altri 15 giorni e l’imprenditore preavvisa l’arrivo dei montatori.

Seconda sorpresa: Continua a leggere

I burocrati e la fattura elettronica

Bella domanda: i burocrati che hanno programmato la fattura elettronica sanno cos’è una fattura? Ne conoscono gli elementi essenziali? Ottimo questo intervento del deputato di FI Galeazzo Bignami. Continua a leggere

Un motore a prosecco?

L’argomento è momentaneamente sospeso in attesa di verifiche

 

Libertà sindacale

La Costituzione più bella del mondo? No, quella italiana non è la più bella ma solo la più violata da quegli stessi organi che dovrebbero vigilarne il rispetto!

Impunemente e costantemente è violata la sovranità del popolo, la parità di diritti tra tutti i cittadini, la libertà di pensiero, l’equità fiscale …. e, in questo caso, la libertà sindacale; eccone la prova.

L’articolo 39 della Costituzione prevede la libertà, per un lavoratore, di iscriversi  a un qualunque sindacato ma anche quella  di non iscriversi.

Identico discorso vale  per le aziende che hanno la facoltà sia di aderire alle associazioni di categoria che quella di non Continua a leggere

L’esclusione del socio per giusta causa

Un vecchio proverbio dice: per costituire una società è ottimale un numero dispari di soci e ancora meglio se questo numero è 1.

Perché non è semplice andare d’accordo in affari e soprattutto quando certi equilibri sono garantiti dalla fiducia e questa viene a deteriorarsi o a mancare.

In alcuni di questi casi è possibile l’estromissione di un socio per giusta causa, con alcune differenze se  trattasi di società di persone o società di capitali.

Per le società di persone (ss, snc, sas) la giusta causa per l’esclusione di un socio è individuabile Continua a leggere

Vivere con 50 euro al mese

Ce la faranno Renzi ed Agnese a vivere con i 50 euro al mese che gli rimangono dopo aver pagato tutte le rate dei mutui bancari?

Ogni imprenditore ha provato, prima o poi, le difficoltà ad ottenere credito dalle banche che fanno a gara per accaparrarsi il cliente quando l’azienda è in ottima salute, salvo poi stringere le erogazioni, nei momenti in cui l’azienda ne ha più bisogno; senza contare le garanzie reali da apportare sempre e comunque : dalle firme di garanzia di amici, parenti e conoscenti, al possesso di un patrimonio sia aziendale che personale da mettere sul tavolo a copertura dei rischi.

Nei confronti delle imprese che chiedono credito, si può, senza ombra di dubbio, affermare che le banche ci vadano con i piedi di piombo, cosa che non è mai stata così con i privati per l’acquisto della prima casa e, men di meno, per i Continua a leggere

S.A.S. Società in Accomandita Semplice

L’esperienza imprenditoriale di molti di noi si è caparbiamente fossilizzata in forme aziendali individuali o società di persone che risultano da un lato quelle più a rischio di perdere tutto il patrimonio riconducibile alle persone, dall’altro sono quelle che offrono maggiori garanzie ai creditori, banche e Stato: un affare per questi, una catastrofe per noi se gli affari non andassero come previsto.

Impresa individuale, S.N.C. (Società in Nome Collettivo) e S.A.S. (Società in Accomandita Semplice) sono tre forme di ditta che, in ordine, rappresentano una garanzia decrescente assoluta per i creditori .

Parliamo della S.A.S, acronimo che da la sensazione di una certa Continua a leggere