Login

Newsletter

  • Users 90
  • Posts 865
  • Comments 1,210
  • Pages 9

parassiti

Questo Stato pirata

Dall’olio di ricino alla lotta all’evasione fiscale

Nei 150 anni di storia di questo Stato camaleonte c’è un periodo noto per un eccessivo utilizzo dell’olio di ricino; allora si pensava che quello fosse il metodo giusto per ovviare alle criticità del sistema. Nella storia attuale stiamo vivendo l’interminabile periodo della lotta all’evasione fiscale; anche questa, concepita come metodo per ovviare alle criticità del sistema.

Del periodo dell’olio di ricino conosciamo l’infausta fine; di quello in corso, possiamo solo che prevederla, analoga.

Così, mentre altri Stati studiano misure di contenimento alla prossima crisi economica mondiale che si sta Continua a leggere

Risparmiometro in tilt con i saldi a zero

Lo spauracchio del risparmiometro si vanifica con i saldi dei conti correnti costantemente a zero.

I depositi bancari originariamente avevano due funzioni: quella di tenere al sicuro i propri risparmi e quella di consentire che quel denaro venisse utilizzato per finanziare l’economia (signoraggio secondario) fruttando anche interessi ai risparmiatori.

Ora, le menti bacate di chi vuole lo Stato padrone e signore assoluto, sono arrivate ad applicare interessi Continua a leggere

L’occasione fa lo Stato ladro e …

Quando lo Stato mette il naso nell’economia di mercato i danni sono assicurati e non solo perché gli abusi che questo compie sarebbero reati penali se portati a termine da liberi cittadini, ma l’autoimmunità di cui godono funzionari e politici consente a questi di continuare la loro opera devastatrice.

Prendiamo ad esempio la gestione del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) che la aziende trattenevano per ogni lavoratore e che fino ad allora utilizzavano per finanziarsi a basso costo.

Dal 2007 le aziende interessate hanno l’obbligo, per legge, di versare alla tesoreria dell’INPS il TFR dei lavoratori dipendenti che non hanno aderito alla previdenza complementare. Continua a leggere

Corte Costituzionale: “cupola della mafiosità partitocratica” (cit)

La lungimiranza di Marco Pannella.

Tutto d’un tratto ci troviamo di fronte ad una Magistratura che sembra impazzita, sfuggita a qualsiasi controllo e in grado di condizionare totalmente la vita politica.

Ma questa situazione è frutto di avvenimenti imprevedibili oppure è un sistema di potere venutosi a creare via via nel tempo, arrivando ad esercitare il controllo politico del Paese?

Questi fatti sono stati largamente denunciati dai Radicali quando tutti gli altri gruppi politici colpevolmente Continua a leggere

Legittima difesa

La guerra tra politica e magistratura di uno Stato marcescente è alla base della sentenza di condanna a Walter Onichini *.

Comunque la si pensi, la realtà è che quanto accaduto ad Onichini poteva accadere ad ognuno di noi, essere violentati nella propria casa o nella propria attività, col timore per le nostre vite e per quelle dei nostri cari, attaccati da gente senza scrupoli che, a differenza di noi, non ha nulla da perdere, a cui si Continua a leggere

Evasione fiscale, lotta di sopravvivenza o lotta di liberazione?

La genesi dell’evasione fiscale come risposta allo Stato, percepito nemico.

L’Italia è sempre stata un coacervo di lingue e di etnie e, per buona parte della loro esistenza, sono state aggregate in numerose e distinte entità statuali; prima del 1860 si contavano almeno una decina di Stati nella penisola.

Stati indipendenti, di dimensioni contenute e per ciò più sensibili e più pronti a captare e soddisfare le esigenze dei cittadini.

Qualcuno (per non evocare sventure lascio alla fantasia di chi legge indovinare i nomi) ha pensato che Continua a leggere

LA SPAZZATURA E’ UN GRANDE BUSINESS… E IL FESSO CHE PAGA SEI TU!

Un tempo la spazzatura, in pratica, non esisteva, invece ora, per smaltire ciò che produce l’industria, paghi e devi lavorare per loro, separare materiali e guai se sbagli!

Autore: Roberto Marchesini

Si diventa vecchi quando si comincia una frase dicendo «ai miei tempi». Bene: ai miei tempi la spazzatura, in pratica, non esisteva. I vestiti si riciclavano, così come gli imballaggi (borse, bottiglie di vetro, involti di carta e stagnola…); per la «frazione organica» c’era l’orto. L’oratorio passava a raccogliere, casa per casa, carta e rottami; e ci faceva dei bei soldi. Continua a leggere

La Buropazzia

Ci segnala un associato che per problemi col codice della strada, ha subito il ritiro della patente alcuni mesi fa senza mai ricevere la notifica della Prefettura.

Sembrava una situazione normale perché a discolpa delle forze dell’ordine ci sarebbero problemi di sotto organico che in gran parte viene assorbito da pratiche inerenti l’immigrazione.

Stanco di aspettare, si reca in Prefettura per accertare la situazione e lì viene informato che la notifica è stata spedita ai Carabinieri di competenza più di un mese prima.

Ma viene erroneamente indirizzato ad una Caserma non competente.

Risolto l’inghippo, telefona finalmente ai Carabinieri di competenza che in un primo momento non sono in Continua a leggere

25 aprile 2019

Il 25 aprile del 2012 è stata ufficialmente sdoganata Piazza San Marco come luogo libero per manifestare l’antica tradizione veneta, non solo veneziana, di celebrare San Marco (per chi non lo sapesse è tuttora vietata in piazza San Marco l’esposizione di qualsiasi bandiera).

Ora sembra un diritto acquisito, ma quel 25 aprile 2012, a fronte di una cinquantina di dichirantisi Veneti, appartenenti ai gruppi Ultimi Veri Venexiani e LIFE-APV, si cotrapponevano altrettanti ligi tutori dell’ordine (taljani) , in divisa e non, che con la loro proverbiale bradipa lentezza, provvedevano a registrare le generalità dei potenziali criminali separatisti. Continua a leggere

Roma: meglio non fare scalo?

Lui è un socio LIFE che da circa 20 anni, per almeno 5-6 volte all’anno, utilizza la tratta aerea San Paolo del Brasile che a volte per Londra, altre per Francoforte, per Lisbona o per Londra lo porta a Venezia e viceversa.

In questi giorni, per la prima volta ha utilizzato la tratta San Paolo-Roma-Venezia .

Quello che non gli è mai capitato in questi lunghi anni di viaggi, considerando anche i vari scali americani utilizzati, gli accade la prima volta nel primo viaggio con scalo a Roma e con l’ utilizzo della compagnia di bandiera Alitalia.

La questione ha per oggetto i bagagli nella stiva e come vengono gestiti; sull’argomento, lo scalo romano Continua a leggere