Login

Newsletter

  • Users 94
  • Posts 1,221
  • Comments 1,644
  • Pages 9

Archivi

popolo veneto

L’Agenzia delle Entrate ci riprova

Ovviamente non si tratta di quella ufficiale ma di quella creata da hackers che ha lo stesso intento di quella ufficiale: quello di spillarvi soldi.

Cambia solo il metodo: l’Agenzia delle Entrate lo fa col sistema degli accertamenti e di notifiche legali mentre quella degli hackers lo fa infettando il vostro computer con allegati di posta elettronica che invia alla vostra casella per chiedervi poi un riscatto, quando l’apertura dell’allegato avrà mandato in tilt il vostro computer.

E’ arrivata in LIFE con logo dell’Agenzia delle Entrate e logo della Repubblica italiana con questo testo :

L’agenzia delle entrate DISPONE alle persone giuridiche e ai privati iscritti all’anagrafe tributaria la presa visione dell’allegato alla presente email contenente le disposizioni operative delle misure sull’ adeguamento energetico degli edifici, previste dagli articoli 119-121 del decreto-legge del 18/11/2020, n.34 (DL Rilancio) convertito con modifiche, dalla legge 19 maggio 2020, n. 77 .

Si invitano i contribuenti a prendere immediatamente visione della documentazione scaricabile da archivio allegato in maniera da potersi regolamentare entro le scadenze prestabilite. Ufficio comunicazioni, Direzione nazionale Agenzia delle Entrate”.

I tecnici interpellati hanno rilevato che si tratta di spam malevolo quindi non cadete in tentazione di aprire l’allegato.

Daniele Quaglia

Indipendenza: Catalogna e Veneto

I Russi disposti ad aiutare economicamente e militarmente la Catalogna: sarebbe possibile per il Veneto?Le “autorità” spagnole avrebbero desunto che la Russia di Putin abbia offerto sostegno militare ed economico alla causa per l’indipendenza dalla Spagna, guidata allora dal governatore democraticamente eletto Puigdemont, con l’invio di 10.000 soldati ed il pagamento della quota di debito pubblico spagnolo alla stessa attribuito.

Non è uno scandalo, è così che funziona il mondo! Continua a leggere

Indipendenza e poltrone

La poltrona non è mai stata il mezzo scatenante le rivoluzioni ma è sempre stata l’apoteosi finale di tutti i rivoluzionari.

C’è chi ancora pensa di rendere il Popolo Veneto indipendente guadagnando qualche poltrona politica, sostenendo che da lì si accede più facilmente a finanziamenti, indispensabili per far propaganda e da lì si apre la via alle leve del potere.

Come non bastasse l’esempio della Lega Nord che nel 1994 raggiunse il massimo storico di poltrone in Parlamento e che negli anni a seguire non ha mai portato il minimo cambiamento in senso di autonomia/secessione/indipendenza. Continua a leggere

Facciamoci sentire

Chi ha letto la denuncia LIFE contro Conte & C. o almeno ne abbia preso visione nel sunto finale delle imputazioni, avrà ben capito perché il Governo, da cui dipendono organi di stampa e le maggiori TV, abbia tutto l’interesse di tenere una soglia d’allerta molto alta sull’evoluzione pandemica del covid19 che di pandemia non ne ha alcuna caratteristica. Continua a leggere

Chi ha vinto? Zaia o Roma?

Ricordate il referendum sull’autonomia che si è svolto il 22 ottobre 2017?

Le leggi regionali 15 e 16/2014 avevano approvato la proposta di due referendum: uno sull’autonomia e l’altro sull’indipendenza.

Indipendenza e autonomia sono materie esclusive del Parlamento che deve decidere libero da pressioni, quindi nelle due materie sono vietati referendum perché possono condizionare il libero voto dei parlamentari. Continua a leggere

Piave

Sebbene esista una Repubblica Italiana, questa espressione astratta non è la mia Patria. Noi Veneti abbiamo girato il mondo, ma la nostra Patria, quella per cui, se ci fosse da combattere combatteremmo, è soltanto il Veneto. Quando vedo scritto all’imbocco dei ponti sul Piave fiume sacro alla Patria, mi commuovo, ma non perché penso all’Italia, bensì perché penso al Veneto. Continua a leggere

Autogoverno = autonomia ≠ indipendenza

Autogoverno e autonomia, due facce della stessa medaglia; due modi per esprimere lo stesso concetto, fatto che non giova alla chiarezza.

Nella Carta Atlantica e nella Carta ONU (artt. 73 e 76) viene citato il termine “self-government” che in origine, nel diritto inglese, rappresentava la facoltà concessa agli enti locali di amministrarsi autonomamente. Continua a leggere

Tributo a Giorgio Gasparini

Bandiera LIFE, bandiera di San Marco e saluto al grido ” … par tera, par mar ….”.

Giovedì 27 agosto, a Castelfranco abbiamo salutato Giorgio Gasparini come merita chi ha dedicato gran parte della sua vita all’indipendenza del Veneto: alla partenza dell’autobara diretta al forno crematorio, abbiamo formato un picchetto di otto indipendentisti con bandiera LIFE e bandiera di San Marco che ha sorpreso tutti i presenti al grido di “ Par Giorgio: par tera e par mar … San Marco, par tera e par mar …… San Marco, par tera e par mar ………… San Marco”. Continua a leggere

Autonomi, il capro espiatorio

L’economia va male? Le tasse sono troppo alte? Mancano i servizi? Colpa degli autonomi, artigiani, commercianti, liberi professionisti che evadono le tasse!

Per ogni cosa che non va bene in questo Paese c’è un solo e unico colpevole, gli autonomi che ogni anno evadono 100 mld di euro di tasse!

Ma c’è un costo occulto, quello della inefficienza della Pubblica Amministrazione, che grava sull’economia più del doppio dell’evasione fiscale.

Fate tesoro della tabella qui sotto riportata! Continua a leggere

Tutti in Piazza San Marco

Sabato 21 novembre 2020 ricorre la festa della Madonna della Salute

Per i veneziani è una delle più grandi feste; commemora la fine della pestilenza del 1630-1631 a cui i veneziani hanno dedicato il Santuario edificato in ringraziamento alla Madonna omonima.

Al giorno d’oggi, in cui le massime autorità ecclesiastiche invocano la vaccinazione per tutti, allora era la preghiera l’unico antidoto alle avversità e i risultati non erano dissimili dagli attuali, segno di una grave miscredenza dei vertici spirituali della chiesa.

Il 25 aprile, festa di San Marco, il sistema politico italiano ha inventato il lockdown per chiuderci tutti illegittimamente in casa e vietarci l’accesso alla nostra Piazza per eccellenza. Continua a leggere

Commenti recenti