Login

Newsletter

  • Users 91
  • Posts 961
  • Comments 1,310
  • Pages 9

popolo veneto

Giustizia Veneta

La cattiva amministrazione del bene comune era soggetta a pene severissime e pochi cadevano nella tentazione di usare il denaro del Prencipe (della Repubblica) per uso personale

Nella Serenissima Repubblica non erano previsti specifici reati di corruzione e concussione ma le due fattispecie si inserivano nella cattiva gestione del denaro pubblico e le pene previste erano esemplari.

Un esempio? Continua a leggere

Sito LIFE, 114.583 visitatori

Il sito potrebbe diventare anche notiziario delle attività indipendentiste venete se ……

Negli ultimi 7 giorni il sito LIFE ha registrato una media giornaliera di 521 visitatori equivalenti ad un totale settimanale di 3.647 e negli ultimi 30 giorni ha raggiunto le 12.296 unità, in ascesa rispetto alla normale tendenza raggiungendo 114.583 visitatori negli ultimi 365 giorni.

Presupponendo un seguito gran parte concentrato in Veneto, il risultato sembra più che soddisfacente. Continua a leggere

Stato e Mafia

A chi spetta il compito di sciogliere lo Stato italiano per infiltrazione mafiosa?

Mattarella e Mafia, due nomi che trovano sempre più accostamenti nelle ricorrenti cronache ignorate dai grandi canali di informazione.

A dare il via a questa associazione di pensiero ci ha pensato il figlio di Giulio Andreotti, Stefano, con una lettera al Corriere della Sera apparsa a pagina 22 dell’edizione 7 gennaio 2020 del giornale, in cui fa riferimento alle dichiarazioni dei pentiti di Mafia che attribuivano a Giulio Andreotti, suo padre e a Piersanti Mattarella, fratello del Presidente della Repubblica, rapporti diretti con la Mafia. Continua a leggere

Il voto degli indipendentisti

Gli indipendentisti veneti, cosa voteranno?

Nell’avvicinarsi delle prossime elezioni regionali molti indipendentisti veneti si pongono il problema sul da farsi perché non è mai esistita una vera strategia mirante all’indipendenza e si sono, di volta in volta, smarriti nella composizione, trasformazione e scioglimenti, di partiti e movimenti.

Si, perché la maggior parte dei Veneti crede che l’indipendenza sia raggiungibile percorrendo le strade che il “nemico” lascia libere dimostrando di sottovalutare la sua perfida arguzia. Continua a leggere

Lo Stato nazionale, ideato per tenerci divisi

Veneti bravi nell’apprendere ma asini nei quiz di verifica: in quale modo chi è riconosciuto più dotato nell’apprendimento diventerebbe asino nei quiz per la patente mentre risulterebbe campione chi ha manifeste difficoltà a comprendere ciò che legge?

La scuola, che dal punto di vista dello Stato (nazionale) dovrebbe avere l’obiettivo di coltivare l’unità, l’aggregazione, l’uniformità, si rivela fonte incontrastata di divisione. Continua a leggere

I Diritti umani violati da Mattarella e Costituzione

L’Italia viola i principi della Carta fondamentale dei Diritti dell’Uomo anche nel 71° anniversario dell’emanazione.

L’Italia è membro del Consiglio dei Diritti umani delle Nazioni Unite (*) ma a quanto pare di questi diritti non se ne fa una gran ragione.

E’ riduttivo parlare dei soli diritti umani enunciati nella Carta, perché nel corso del tempo altri diritti hanno acquisito tale nobiltà, promossi dalla consuetudine internazionale tra i quali, il più importante dei diritti attribuiti ad una comunità di esseri umani, un popolo, quello di auto decisione; in inglese self-determination e, in un italiano machiavellico, diritto di autodeterminazione. Continua a leggere

Babbo Natale indy

Sei un indipendentista? A Natale regalati e regala il Manuale per l’Indipendenza del Popolo Veneto

Il diritto dei Popoli di decidere da sé, volgarmente chiamato diritto di autodeterminazione è sancito da poche norme riconosciute dalla comunità internazionale degli Stati; il suo esercizio non segue uno schema prestabilito e trova realizzazione nelle più disparate situazioni socio politiche.

Conoscere i pochi articoli della Carta ONU e dei vari Trattati internazionali, saperli enunciare a memoria, non significa avere acquisito la conoscenza di un diritto che si presta ad una continua evoluzione pur trovando la sua essenza in pochi, salienti presupposti. Continua a leggere

Fare e disfare: la repubblica di Penelope

Fare e disfare, quale sarà il fine ultimo di tutti i Governi che alternativamente fanno e disfano?

Il sistema di governo di questo Paese dovrebbe essere preso quale esempio di tutte le cose da non fare per amministrare bene uno Stato.

Oltre all’instabilità politica dovuta all’eccessivo numero di governi succedutisi nella breve storia di questa repubblica, 68 governi in 70 anni, questi sono fonte di instabilità economica perché concentrano le loro forze per cambiare le disposizioni approvate poco prima, dal governo precedente.

Così la storia del Paese si può sintetizzare in quella di un Paese che non progredisce per il continuo fare e disfare dei suoi governanti Continua a leggere

Il 70% va allo Stato

Altro che 40% di pressione fiscale in linea con la media europea

Quando troveranno il coraggio di dichiarare la vera pressione fiscale che in Italia grava sulle aziende, come da 25 anni LIFE denuncia, sarà per dichiarare il mea culpa dopo che anche le poche aziende rimaste saranno state costrette a soccombere.

Lo studio della Banca Mondiale, da poco pubblicato, attribuisce all’Italia una pressione fiscale del 59% sui redditi delle aziende, in aumento del 6% sull’anno precedente, aumento dovuto alla fine della decontribuzione totale per i nuovi assunti a tempo indeterminato. Continua a leggere

L’Italia non è Patria

Patria è un argomento serio, andiamoci piano con la manipolazione politica che si verifica nei dibattiti.

Patria (dal latino terra patria) è il termine corrispondente a “ terra dei Padri”.

L’etimologia del nome indica il luogo che gli antichi Padri, di generazione in generazione, hanno legato indissolubilmente alla storia della loro comunità divenuta, nel tempo, Popolo e Nazione.

Quindi la Patria è un mix composto da territorio, identità, origini, tradizioni, lingua e sentimento, sviluppatisi, in maniera del tutto  naturale, all’interno di una omogenea comunità, nel corso dei secoli.

Lo Stato Italia è anche Patria? Continua a leggere