Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,104
  • Comments 1,426
  • Pages 9

Troppe tasse?

E’ indubbio che in Italia sia così!

Ma se chi si lamenta è un piccolo imprenditore, titolare di una impresa individuale o di una società di persone (snc o sas), non ha alcuna ragione per farlo, perché è lui, con la sua scelta scellerata, la causa prima delle troppe tasse che paga.

La sua azienda, così com’è, è una miniera d’oro   per lo Stato italiano che la sfrutta in mille modi con l’effetto che, per quanto “renda” (paghi), questo non basta mai per il socio occulto di maggioranza che la obbliga a pagare le tasse prima di incassare, a pagare anche se mai si incasserà, a pagare il dovuto e anche più del dovuto, per “avere più tranquillità”…… che sarà puntualmente violata dagli accertamenti e dalle sanzioni ordinati da questo.

Come dare torto ad uno Stato famelico e predone che se ne approfitta di tanto tesoro  incustodito e indifeso?

Cara, piccola, operosa formichina che corri freneticamente tutta la vita ……..  prima di accorgerti che alla fine potresti ritrovarti con un pugno di mosche, fermati un attimo anche se il tuo cuore ti dice che non ne hai il tempo, fa un profondo respiro, attendi che l’ossigeno arrivi al  cervello poi pensa: “Ci sarà pure un modo per lavorare più serenamente e con maggiore soddisfazione!”

Pensa e rifletti perché la soluzione c’è e non è poi tanto difficile.

Devi solo cambiare la forma della tua azienda, da individuale o da società di persone … in società di capitali.

Così facendo ti spoglierai di un pesantissimo fardello di responsabilità illimitata e avrai molte maggiori possibilità di abbassare il carico fiscale: troverai certamente la serenità perduta.

Se poi vuoi aggiungerci anche motivazioni ideologiche e politiche, troverai anche una libidinosa soddisfazione nello scoprire che, pagando lecitamente meno tasse, stai contribuendo ad affamare la bestia.

Per chi non ha ancora fatto tale scelta questa dovrebbe divenire una priorità assoluta; Per gli indipendentisti, che vorrebbero ma no hanno il coraggio di innescare una rivolta fiscale, questo deve esserne il primo piccolo ma reale passo.

Daniele Quaglia

2 risposte a Troppe tasse?

  • Giorgio scrive:

    Giustissimo.

    Considero le sas e le snc un suicidio … ma per costituire una srl i costi ci sono … Notaio (esoso!), Commercialista (esoso!), Libri Contabili, C.C.I.A.A. (inutile!) … etc.
    Se si trovassero in ogni città o paese del Veneto dei Notai e dei Commercialisti che in nome del “Popolo Veneto” siano disposti ad effettuare delle tariffe accessibili per tutti, credo che molti farebbero questo passo tanto richiesto da Daniele, e cioè di trasformare le società (sas e snc) in Società di Capitali.
    Sperando che poi l’Italiota di Roma non crei una tassa speciale per le Società di Capitali … stiamo attenti … sono sempre imprevedibili!

    • daniele scrive:

      I costi per costituire una srl sono poco più alti di una snc o una sas, lo stesso dicasi per i costi di gestione. Di certo la srl permette di abbattere l’imponibile con una miriade di costi e le tasse risparmiate ripagano abbondantemente i costi, se poi pensiamo che con una srl il nostro destino è svincolato da quello dell’azienda …. non esiste confronto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti