Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,163
  • Comments 1,495
  • Pages 9

Uccisi dallo Stato

La voce di chi è stato fin qui zittito: Il killer è lo Stato, non il covid19.

Finalmente qualcuno si sveglia, tanto meglio se non è un semplice cittadino come noi che fin dall’inizio abbiamo sollevato dubbi su tutte le disposizioni emanate dal Governo sia di carattere diagnostico-terapico che restrittive dei diritti dei cittadini.

A farlo sono uno medico ricercatore, uno scienziato e un magistrato facenti capo all’associazione “L’Eretico” che vanta 2000 iscritti tra medici e giuristi; a breve presenteranno una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma e un ricorso alla Corte di Giustizia europea contro i provvedimenti del Governo presi nel corso della pseudo pandemia.

I tre non usano mezzi termini: i pazienti intubati sono stati uccisi da diagnosi sbagliate e da protocolli di cura imposti dal Governo, inoltre i provvedimenti restrittivi a carico dei cittadini non trovano alcuna giustificazione logica.

Norimberga, Norimberga invocavamo fin dal 14 aprile qui https://www.life.it/1/disastro-colposo-del-governo/ e qui https://www.life.it/1/chi-paghera/

E se ci trovassimo di fronte ad un piano escogitato a tavolino, ci auguriamo che le pene siano le stesse irrorate agli sterminatori nazisti, senza alcuna pietà.

Daniele Quaglia

leggi la notizia https://www.affaritaliani.it/cronache/coronavirus-l-esposto-contro-il-governo-uccisi-malati-in-terapia-intensiva-682238.html?refresh_ce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.