Login

Newsletter

  • Users 85
  • Posts 748
  • Comments 1,098
  • Pages 9

Una pistola per difendersi

Come averla questa benedetta pistola?

Come difendersi dai continui episodi di violenza fisica consumati da bande di individui senza scrupoli e senza alcuna considerazione della proprietà e della sacralità della vita umana ?

Sempre un maggior numero di cittadini che percepiscono la loro casa come uno dei luoghi più insicuri, nei quali impianti di allarme, porte blindate ed inferriate sembrano non avere più alcuna efficacia, valutano l’opportunità di armarsi per difendere, non tanto i beni materiali, quanto l’incolumità dei propri cari.

A questo punto una pistola poco ingombrante e comoda da tenere nei cassetti sembra la soluzione migliore, ma mentre i banditi hanno, paradossalmente, la massima libertà nel porto e nell’uso di armi, per il comune cittadino ci sono limiti e imposizioni di legge.

Cosa serve, allora, per poter avere una pistola?

Il porto d’armi, è il documento indispensabile a tale scopo e consente l’acquisto e la detenzione di armi.

Ne esistono quattro tipi:

1. Porto d’armi per difesa personale: è rilasciato dal Prefetto, ha validità 1 anno e per ottenerlo necessitano la maggiore età ed un valido motivo professionale o di minaccia, consente di portarsi l’arma appresso;

2. Porto d’armi per uso sportivo: è rilasciato dalla Questura, ha validità 6 anni e per ottenerlo necessitano la maggiore età, l’iscrizione ad un’associazione sportiva di tiro a segno; l’arma va custodita in casa e può essere trasportata solo per l’attività sportiva correlata;

3. Licenza per collezione di armi: è rilasciata dalla Questura, non ha scadenza, chiunque può ottenerla, consente di conservare le armi in numero e tipologia prestabiliti, esclusivamente nel luogo dichiarato e prive di munizionamento;

4. Porto d’armi per caccia: è rilasciato dalla Questura, ha validità 6 anni e consente la detenzione del fucile per l’esercizio della caccia.

Per ottenere uno qualsiasi dei quattro permessi di porto o detenzione di armi è indispensabile la presentazione di un certificato medico che viene rilasciato dagli uffici medico-legali o dal medico del distretto ASL , solo dopo certificazione di idoneità emessa dal medico di base.

Daniele Quaglia

per approfondire: https://www.laleggepertutti.it/192028_certificato-medico-per-porto-darmi-dove-farlo#Porto_darmi_per_difesa_personale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.