Login

Newsletter

Archivi

Veneto zona gialla

I DPCM scritti in politichese presentano sempre una via alternativa, se non quella dello scontro diretto tramite denuncia al Presidente del Consiglio dei Ministri. (DQ)

Chi vive in una regione “gialla” non ha problemi di spostamento nel suo Comune di residenza e nella sua regione. E può anche spostarsi in un’altra regione gialla. Anche se il Dpcm recita che è «in ogni caso fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi».

La raccomandazione però non è un obbligo. Ci si può spostare in un’altra regione “gialla” confinante senza necessità di autocertificazione. Se abito in una regione gialla posso anche attraversare una regione in fascia rossa o in fascia arancione per recarmi in un’altra gialla. Il Dpcm infatti dice che il transito è consentito «qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti». Da una regione gialla ci si può spostare in una rossa (al momento Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Calabria) o in una arancione (Sicilia e Puglia), invece, solo per «comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute».

Tratto da https://www.ilsole24ore.com/art/rosse-arancioni-e-gialle-ecco-come-funzionano-spostamenti-le-regioni-ADT7lP0?cmpid=nl_morning24

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Anonymous
Anonymous
10 mesi fa

Sono Graziella Giacomuzzo, ex Consigliere life Treviso,sono Ricercatrice Botanica, fitoformulatrice e Nutrizionista di lungo corso.
Alcuni di voi.ricorderanno che per smascherare la l’inganno dei T-Red….giungendo a denunciare fino alla Corte di Giustizia Europea, nel 2008 la Connivenza fra mafie e Comuni, fui costretta a farmi 89 gg di carcere per aver scoprerto come venivano manomessi e implementati I sistemi hatdware e software dei rilevatori SPROVVISTI DI OMOLOGAZIONE e per tale iniziativa a mio totale carico subii una serie infinita di vessazioni irriferibili e I cui beneficiari del cambiamento furono e sono soggetti che beneficiano ampiamente tutt’ora di meriti che nulla hanno a.che vedere con le loro capacita e onesta intellettuale

Ma ora voglio aprire gli occhi ad alcuni di voi che in questo periodo opaco, continuano a credere ancora nel buon operato del Sistema Pubblico e confidano nel Presidio Sanitario e Vigilanza primaria….!
Vengo al dunque: Nella mia qualita di Ricercatrice indipendente, dal 2005 ho iniziato a studiare la Sars con continuita’…spinta da troppe incongruenze e pubblicazioni erronee, circa la sua diffusione e mi sono convinta che sia il frutto di in disegno geopolitico molto anpio messo in atto da sistemi di potere finanziari, sovranazionali, con il fine di asservire un numero sempre piu alto di popolazioni al controllo e induzione a bisogni che nascono da incertezza e scarsa autostima.
Sto parlando di Big Parma, Media Company, E Grandi Web-players(facebook, google, Amazon) che controllano la propensione al consumo della popolazione mondiale, ricorrendo all’Intelligenza Artificiale(studio dei comportamenti)
il 1° aprile vengo cobtattata da un conoscente di schio(vi) per un consulto dopo che la madre 69 enne viene ricoverata in terapia intensiva blocco Covid, in condiziini critiche, e mi prega di aiutarlo peche non intende rassegnarsi a perdere la madre che a detta dei sanitari ha poche aspettative.
Mi chiede du affiancare la fitoterapia al fine di migliorare I parametri sistemici, dal momrnto che in piu fi una occasione “avevo risolto delle criticita’ a familiari e conoscenti”…..Premetto con fermezxa che non intendevo interagire con Protocolli Covid all’interno di un Blocco…perche avrebbero in ogni modo cercato di opporsi a una divetsa Metodica Terapeutica’ adducendo l’elevata allerta e I rigorosi disciplunari!
Il mio conoscente non intende ragione, e sa che da mti anni studio la sars e manifesta l’intenzione di portare mamma a casa.
Si dice convinto che posso fare molto per lei dopo che mi sono occupata di alcune persone di sua conoscenza e di lui con patologie severe, …Insiste dicendosi certo di non sbagliare.
A quel punto,.chiama l’ospedale e dice che se no. Accettano un affiancamento terapeutico, viene a riprenderesi mamma!
……..tralascio per brevita’ e dopo una serie di’No lei non puo’ decidere”…e qui non passa nemmeno una tazzina di caffe’ petche il protocollo non lo permette!”……arriva un compromesso, accettiamo solo qualcosa di uso esterno, perche e’intubata e in coma…!
Mi decido a preparare due composti vegetali di usi esterno con piante fresch da far applicare all’altezza bronchi, per attivare risposta alveoli bronchiali, …intorni all’ombelico per migliorare la risposta dell apparato intedtinale e un composto per rafforzare il microcircoli e il sistema linfatico.
A distanza di 48 ore la rispista non si fa attendere,
il rantolo si arresta, aumenta la diuresi e I parametri sistemici…
10 gg dopo viene stubata, …
tutto questo fra mille difficolta perche’ nessuno garantiva la regolarw applicazuone degli estratti, e dolo la presrnza casuale di una nipote infermuera ha consentito un minimo di continuita’

La signora Maristella Campana viene dimessa 30 gg dopo…fra mille difficolta e ostacoli grazie alla tenacia con cui ho potutto predisporre un rimiedio mirato sulla sua costituzione e grazie alla esperienza di un trentennio di studi sulle piante e ricerca.
IL suo vicino di casa entrato in di 22 anni piu giovane entrato dopo di lei e’ morto 3 giorni prima e la di lui moglie ricoverata anch’essa in Covid ..

Concludo dicendo che questa Sanita’ brancola nel buio…e si nutre della malattia, non ha alcun interesse a riconoscere il vslore della prevenzione eoffusca ogni paziente tentativo di tutekare la qualuta’ di vita in tutte le sue forme!

ABBIAMO PER TROPPI.ANNI DELEGATO ALLA POLITICA, LA SALUTE,LA DIFESA DEL TERTITORIO, L’Istruzione, la conoscenza e la tutela..
Adesso ci dobbiamo prepsrare a pagarw il PREZZO PIU’ ALTO DELLA NOSTRA INCURIA DI ANNI,.E DELLA NOSTRA DERESPINSABILIZXAZIONE COLPEVOLE!