Login

Newsletter

  • Users 94
  • Posts 1,223
  • Comments 1,644
  • Pages 9

Archivi

Veneto zona gialla

I DPCM scritti in politichese presentano sempre una via alternativa, se non quella dello scontro diretto tramite denuncia al Presidente del Consiglio dei Ministri. (DQ)

Chi vive in una regione “gialla” non ha problemi di spostamento nel suo Comune di residenza e nella sua regione. E può anche spostarsi in un’altra regione gialla. Anche se il Dpcm recita che è «in ogni caso fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi».

La raccomandazione però non è un obbligo. Ci si può spostare in un’altra regione “gialla” confinante senza necessità di autocertificazione. Se abito in una regione gialla posso anche attraversare una regione in fascia rossa o in fascia arancione per recarmi in un’altra gialla. Il Dpcm infatti dice che il transito è consentito «qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti». Da una regione gialla ci si può spostare in una rossa (al momento Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Calabria) o in una arancione (Sicilia e Puglia), invece, solo per «comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute».

Tratto da https://www.ilsole24ore.com/art/rosse-arancioni-e-gialle-ecco-come-funzionano-spostamenti-le-regioni-ADT7lP0?cmpid=nl_morning24

Una risposta a Veneto zona gialla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti