Login

Newsletter

  • Users 76
  • Posts 494
  • Comments 689
  • Pages 7

Il verme solitario che divora il Popolo Veneto

Ad oggi sono 103 le sottoscrizioni alle dichiarazioni, di Lucio Chiavegato su Equitalia espresse nel corso della trasmissione Quinta Colonna del 3 giugno 2013, che gli sono avvalse un rinvio a giudizio da parte della procura di Roma per “offese e diffamazione nei confronti di Equitalia”, su denuncia di Attilio Befera, allora presidente di Agentrate ed Equitalia.

Non sono 1030, 10.300 o 103.000: sono solo 103!

Mi vien da dire che il Popolo Veneto merita quello che ha; è in balìa di una etnia parassitaria-socio-politica, deficiente assoluta in cultura del lavoro e dell’economia reale ma, specialista nello sfruttamento di chi lavora e crea economia. E’ in balìa del parassita per eccellenza,  la tenia, o verme solitario.

La sottoscrizione proposta da LIFE a favore di Chiavegato, all’epoca dei fatti Presidente di LIFE Veneto, non esige né firma, né numero del documento di identità: inutilizzabile, quindi Continua a leggere

Ciao Pannella (di Fabio Padovan)

Ciao Pannella,

ti chiamo così perché così ti ho conosciuto e così ti conoscono tutti; Pannella è il tuo nome e cognome assieme.

Ho avuto la fortuna di incontrare nella mia vita un uomo semplice e schietto.

Non mi interessano tutti i discorsi dietrologici che da sempre si accaniscono contro quest’uomo.

Io so alcune cose, vissute personalmente e quindi incancellabili.

Già da giovane ammiravo quest’uomo che infilava un digiuno dopo l’altro, sorretto solo dal fumo di qualche pacchetto di sigarette, e coltivavo il dubbio che comunque di nascosto trangugiasse qualche pastasciutta.

Poi, un giorno l’ho incontrato. Ero un pischello di Deputato. Lui mi ha firmato una petizione che avevo organizzato contro le bolle di accompagnamento. Era il 1992. Mi sembrava strano che un romano Continua a leggere

Dopo la lettera aperta a Gianluca Busato, il presidente LIFE Treviso presenta le sue dimissioni

La lettera aperta a Gianluca Busato provoca le dimissioni del Presidente di LIFE Treviso. Questo il suo comunicato da lui pubblicato in Facebook

Dimissioni del Presidente di LIFE TREVISO.
Oggi il sottoscritto Ivan Fabris Presidente di LIFE TREVISO ho rassegnato le dimissioni dall’incarico di Presidente in seguito alla lettera di Daniele Quaglia indirizzata a Gianluca Busato e a mio intendere estesa a tutti gli attivisti di plebiscito.eu. Io sono parte attiva di questo movimento dal 2014 e quindi sono a conocienza dei sacrifici fatti e del lavoro svolto da tutti i volontari di questo movimento. Analizzando i FATTI ed il grado di GIURISDIZIONE a cui plebiscito.eu si sta preparando ad affrontare: VENETO INDIPENDENTE, PAROLA ALLA CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA DELL’ONU – http://blog.plebiscito.eu/… l’azione di Daniele Quaglia ostacola l’unica via di salvezza per il popolo veneto.
Io ho sempre sostenuto che qualsiasi persona, qualsiasi movimento o associazione che combatta per la libertà dei VENETI meriti rispetto.
Colgo l’occasione per ringraziare e salutare tutti coloro che assieme a me abbiano combattuto in questi 18 anni per ridare la DIGNITA’ UMANA AI VENETI.WSM

Parlo a titolo personale perché pesantemente, pubblicamente e immotivatamente tirato in Continua a leggere

2.102.969, SI! “Siete su scherzi a parte”…….. ?

La verità è figlia del tempo e nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.

Questa, più sotto, è la risposta di Gianluca Busato alla mia lettera aperta. La risposta è stata pubblicata ieri in tarda serata da questo profilo facebook https://www.facebook.com/groups/tesivenetose/permalink/1631609870497505/?__mref=message_bubble ma non mi è più possibile la visione perché bannato dal cerchio magico . Grazie ai moltissimi amici che mi stimano ho recuperato il testo che, per pari opportunità pubblico in questo sito LIFE non senza rilevare che, questo rappresenta una pretestuosa cortina fumogena nella speranza che non ci si accorga che manca la risposta essenziale alla mia domanda indiretta: “Qualcosa di molto grave deve pur essere accaduto per procrastinare a tempo indefinito, l’indipendenza del Popolo Veneto che mai, prima, era parsa così vicina”.

Mi rivolgo nuovamente a Busato e ai fedelissimi del magico Continua a leggere

Republica Veneta: lettera aperta a Gianluca Busato

E’ passato poco più di un anno dalle elezioni per il Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta e tutto sembra essere ridotto ad un vago ricordo.

La gente credeva che, finalmente, qualcuno avesse trovato la quadra per svincolare il destino del Popolo Veneto da quello compromesso e decadente della Repubblica italiana.

Noi di LIFE APV siamo entrati nel Parlamento Veneto con l’entusiasmo di baldanzosi giovinotti e l’esperienza dei vecchi saggi dopo il successo dell’ultima iniziativa, l’”Operazione Matteo Evangelista” da noi proposta e condivisa da Plebiscito.eu, prima di queste elezioni; Mettere in mora Equitalia e Agenzia delle Entrate non è cosa di tutti i giorni ed ha avuto un gran successo mediatico e di partecipazione

Poi, il 25 Aprile 2015, in Piazza San Marco, la prima norma emanata dal Parlamento Veneto su nostra proposta, che prevede Continua a leggere

Pesateli, pagateli, impiccateli (pesèi, paghèi, pichèi)

INVASIONE (da enciclopedia Treccani)

b. Con riferimento soprattutto alla storia medievale, la penetrazione in un territorio di popoli che migrano in cerca di nuove sedi: le invasioni. barbariche; l’invasione. degli Unni, o di Attila; l’invasione della Spagna da parte dei Vandali; l’invasione longobarda, in Italia.

L’Italia allora non esisteva e ogni popolo autoctono si è difeso alla sua maniera, a volte combattendo e respingendo l’invasore, altre volte finendo col convivere mescolando razze e culture.

Oggi che purtroppo, l’Italia esiste, questa sta pianificando l’invasione dei Popoli italici ed europei con etnie incompatibili con le nostre culture, le nostre tradizioni, usi, costumi ……. , che arrivano con l’intento dichiarato di imporre la loro cultura e la loro religione.

Non si tratta di un’invasione di popoli stranieri, di rifugiati, quindi di genti che portano con se tutto quello che hanno, famiglie culture e tradizioni: arrivano in maggioranza maschi giovani, per la maggior parte avanzi di galera (si sussurra), potenziali Continua a leggere

Troppe tasse?

E’ indubbio che in Italia sia così!

Ma se chi si lamenta è un piccolo imprenditore, titolare di una impresa individuale o di una società di persone (snc o sas), non ha alcuna ragione per farlo, perché è lui, con la sua scelta scellerata, la causa prima delle troppe tasse che paga.

La sua azienda, così com’è, è una miniera d’oro   per lo Stato italiano che la sfrutta in mille modi con l’effetto che, per quanto “renda” (paghi), questo non basta mai per il socio occulto di maggioranza che la obbliga a pagare le tasse prima di incassare, a pagare anche se mai si incasserà, a pagare il dovuto e anche più del dovuto, per Continua a leggere

GIUDA è tra di noi, ma sappiamo chi è

Qualsiasi informazione, prima di meritare un accredito abbisogna di una verifica della fonte.

Una fonte inquinata può solo portare discredito mirato, avvelena la verità e la porta a morte. E’ per questo che le fonti inquinate non sono frequentate dai saggi, che le evitano o le combattono.

C’è chi invece è pagato per inquinare la verità o per tradire gli amici o più semplicemente, c’è chi inquina e tradisce, perché la perversione diabolica lo affascina più della lealtà e degli ideali; perché, sadicamente, il tradimento da più soddisfazione, è più eccitante che lottare per uno scopo comune, quale  libertà e indipendenza.

Giuda è tra di noi, tanto più che mai è attuale il detto: DAGLI AMICI MI GURDI IDDIO CHE DAI NEMICI MI GUARDO IO.

Vedi, sotto, le fonti di verità e scoprirai il nome di Giuda Continua a leggere

4/5/2016 Intervento GIR LIFE

Scatta l’allarme LIFE: due ispettori del lavoro segnalati un un bar!

A lanciarlo Geremia Agnoletti che mi da indicazioni sul luogo da raggiungere; si tratta di un bar a Ponte della Priula, a qualche chilometro dalla sede LIFE.

Presi gli attrezzi, macchina fotografica e registro dei verbali GIR, salgo in auto in direzione Conegliano.

Giunto sul Ponte che attraversa il Piave mi perviene il contrordine: non serve l’intervento dei GIR perché si sta svolgendo tutto regolarmente e sarebbero intervenuti anche i CC chiamati dai due ispettori, messi in allerta dalla minaccia del barista di chiamare i GIR LIFE.

Ma ero quasi arrivato a destinazione e a quel punto sarebbe stato assurdo fare dietrofront; così ho avvertito Geremia che comunque Continua a leggere

Un suicidio chiamato impresa individuale, snc e sas

Perché rimetterci tutto, casa e famiglia comprese, se gli affari vanno male?

Perché non sottrarci a questa maledizione che nasce nella mente dei piccoli imprenditori all’atto di decidere la forma giuridica della loro azienda?

Questa maledetta dannazione, sia che si chiami azienda individuale, sia snc, società in nome collettivo, sia sas, società in accomandita semplice, è una garanzia per i creditori, soprattutto per lo Stato e permette Continua a leggere