Login

Newsletter

  • Users 76
  • Posts 512
  • Comments 737
  • Pages 7

Pagare la luce senza il canone RAI

Per il canone RAI in bolletta elettrica ci sono due soluzioni: pagare accettando l’imposizione di Renzi oppure scorporare il canone dalla bolletta, compilare un nuovo bollettino e pagare quindi il consumo elettrico senza il canone.

Per quanti decideranno di di non pagare il canone con la bolletta elettrica e non condividono soluzioni di tipo secessionistico, l’Avvocato Piccarozzi di Roma si offre per una class action contro il canone RAI in bolletta con un contributo di soli Continua a leggere

La moneta che non c’è

Seconda stella a destra / questo è il cammino / e poi dritto, fino al mattino / poi la strada la trovi da te / porta alla moneta che non c’è”.

Questa parafrasi del titolo e del primo verso della canzone “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato rende l’idea del tragico paradosso a cui stiamo assistendo con le banche sull’orlo del fallimento perché piene di crediti deteriorati.

E’ la conseguenza logica del denaro virtuale, inesistente, che le banche hanno prestato sotto forma di fidi, leasing, mutui e tutti gli altri tipi di affidi e finanziamenti.

Marco Della Luna lo sostiene sin dai tempi del suo “Euroschiavi”: il 90% della moneta circolante è virtuale, inesistente fisicamente perché originata con un semplice click di un computer e solo il Continua a leggere

Tributo a Cesare Artico

Cesare Artico, Dottore Commercialista Presidente della Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro (ANCL) di Treviso è stato  uno dei primi aderenti a LIFE Treviso.

Sapevo della sua malattia e qualche mese fa l’ho incontrato per strada: usciva dall’azienda di un suo assistito, perché, mi disse, la voce della malattia si espande e i corvi sono pronti a portarti via il pasto, e non lo posso permettere. E’ stato lui a venirmi in contro nella certezza che non l’avrei riconosciuto. Si è presentato così: ciao Daniele, forse non mi riconosci perché sono calato di 30 kg ….. fin Continua a leggere

Multa nulla se la notifica ………. tutto quello che c’è da sapere

Hai il sospetto che ti sia stata fatta una multa mentre andavi veloce con l’auto? Ecco quanto devi aspettare prima di dire di averla fatta franca: anche per la notifica delle multe stradali c’è, infatti, un termine da rispettare, che è di 90 giorni, scaduto il quale la multa è nulla e l’automobilista non è più tenuto a pagare. Il punto, però, che spesso ha portato maggiori contestazioni contro le amministrazioni locali è da quando inizi a decorrere tale termine e in quale momento si considera rispettato (se cioè vale la spedizione o la data di arrivo della multa all’automobilista). Ma procediamo con ordine.

Entro quanto tempo può arrivare una multa a casa?

Continua a leggere

Bollo auto non pagato, tutto quello che c’è da sapere

Se non sei in regola con il bollo auto e non hai pagato gli arretrati è possibile che ti arrivi a casa una cartella di pagamento di Equitalia per chiederti di sanare la morosità: tuttavia spesso Equitalia si muove in ritardo e quando ormai il diritto alla riscossione è prescritto.

La prescrizione del bollo auto, infatti, è più breve di quella degli altri tributi poiché è di solo tre anni; dunque è facile Continua a leggere

Popolo Unico

Interessante incontro, organizzato da LIFE Veneto,  con Alessandro Sieni, esponente di Popolo Unico, che ha visto la sala piena del Centro sociale di Campolongo di Conegliano.

Le perplessità sorte dopo un primo incontro circa la bontà delle teorie sostenute da questo gruppo, sono state in parte fugate nella premessa che l’attuale modello di Stato andrà radicalmente rivisto, ma in parte restano, se non altro per la mancanza di riscontri a livello giuridico internazionale, dove noi LIFE sappiamo, per diretta esperienza che anche istituzioni come la Corte Internazionale dei Diritti dell’Uomo (CEDU) hanno subito una selvaggia italianizzazione con l’allungamento dei termini della giustizia e l’estrema incertezza dei Continua a leggere

Ricorsi fai da te, senza avvocato!

Per i ricorsi di competenza del giudice di pace che abbiano l’ importo della causa inferiore a 1100 €, quindi per infrazioni al codice della strada con relative sanzioni e cartelle esattoriali, è possibile ora procedere senza l’aiuto di un avvocato accedendo al sito messo a disposizione dal ministero di giustizia per la compilazione dei ricorsi che una volta firmati potranno essere inviati al competente giudice di pace tramite raccomandata AR, tramite PEC o consegnati personalmente.

Per accedere al sito https://gdp.giustizia.it/index.php?menu=ricorsi&pagina=cambiaufficio&nextpagina=ricorso_osa

Per ulteriori info http://www.studiocataldi.it/articoli/22676-multe-ricorsi-gratis-e-senza-avvocato-con-l-aiuto-del-ministero.asp

Daniele Quaglia

 

Repubblica Veneta: le 7 mozioni LIFE-APV respinte

Queste sono le 7 mozioni  presentate dal Gruppo Parlamentare Misto, (LIFE-APV, Veneti Federati, Canton Dolomitico e Gruppo indipendente) per la riunione del Parlamento Provvisorio della Repubblica Veneta del giorno 1 luglio 2016.

In grassetto il testo depositato e, in carattere normale, le motivazioni che eventualmente dovevano costituire argomento di dibattito.

Quelle tendenti a limitare lo strapotere del Presidente, sono state respinte perché in contrasto con le norme a suo tempo approvate, prevedenti l’accentramento del potere su un’unica persona mentre per le altre, relative alla sospensione di tre Parlamentari, si è voluto lasciare uno spiraglio di speranza, subissato dal peso politico del diniego precedente.

LIFE APV, considerando altri gravi dinieghi relativi alle Continua a leggere

Non aprite le mail di Agenzia delle Entrate ed Equitalia

Da un po’ di tempo arrivano mail all’apparenza dall’Agenzia delle Entrate e/o da Equitalia che a prima vista sembrano autentiche ma ad un’osservazione più attenta compaiono evidenti i segni di falso.

Se inavvertitamente aprite queste mail, fate molta attenzione a non aprire anche l’allegato o il link per scaricare il presunto documento perché contengono sicuramente un pericoloso virus.

Attenzione perché non è nella prassi dell’Agenzia delle Entrate e di Equitalia inviare mail con richieste di denaro. (DQ)

mail equitalia 001

LIFE-APV esce dal Parlamento di Busato

COMUNICATO

Comunichiamo il ritiro del gruppo parlamentare LIFE-APV dal Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta, reo di incoerenza storica e politica perchè si può proclamare la continuità della Repubblica Veneta e poi instaurare un regime a cui fa capo il solo Gianluca Busato, proclamatore dell’indipendenza del Popolo Veneto, Presidente della Commissione dei 10 e contemporaneamente Presidente del Comitato esecutivo, Presidente del Governo provvisorio, Presidente del Parlamento provvisorio. Le nostre contestazioni concretizzatesi con la presentazione di alcune mozioni, dettate dal buon senso, sono state tutte respinte perché le norme prevedono l’accentramento del potere su un’unica persona.

Se le norme prevedono che la Repubblica Veneta sia gestita da uno solo, lo stesso Busato, e che gli umori di un singolo, i suoi, possano condizionare la vita di un Popolo, si è venuta a creare una situazione politica alla quale corrisponde un nome specifico: dittatura.

Prendiamo amaramente atto di ciò e, per evitare che il nostro nome sia associato ad attività che nulla hanno a che spartire con le tradizioni politiche della Repubblica Veneta Serenissima e con gli usi, i costumi e le tradizioni del Popolo Veneto, ci vediamo costretti a ritirare la nostra partecipazione al Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta, organo a sovranità zero!

Ci duole tremendamente il fatto che il Popolo Veneto sia stato gabbato, per l’ennesima volta, dai suoi stessi figli.

I Parlamentari

Daniele Quaglia

Toni Sanson