Login

Newsletter

  • Users 83
  • Posts 658
  • Comments 971
  • Pages 7

Cartella esattoriale: trovato l’antidoto all’ansia

La cartella esattoriale ha il potere immenso di sconvolgere i bioritmi del nostro corpo: tachicardie, stress, agitazione, angoscia, ansia e insonnia; deleteri per la nostra salute ma ottimi alleati del nemico che confida in un pagamento veloce visto che questi fattori ci spronano ad agire quanto prima per risolvere al più presto il problema e liberarcene del pensiero. In questi casi, invece, il miglior nostro alleato è il tempo che il più delle volte, quanto più scorre meglio è: d’altronde c’è una maggioranza dell’Italia che se la prende con calma vivendo più felice dell’altra minoranza.

Perché anche chi è travolto dalla frenesia della vita  non entra a far parte di questa maggioranza felice?

Ecco qui alcuni antidoti contro l’ansia da cartella esattoriale: speriamo Continua a leggere

Arriva la finanza …. può aprire armadi e cassaforte?

Che arrivi la finanza è un evento sempre più improbabile, perché il fisco con i mezzi telematici moderni, svolge molte attività d’ufficio ma può comunque succedere che aprendo la porta della nostra attività ci si possa imbattere in uno spauracchio costituito da due individui vestiti di grigio, tutti uguali, due finanzieri.

Come comportarsi, lo abbiamo già visto qui http://www.life.it/1/10-regole-auree-per-sopravvivere-alle-ispezioni/ ma non è stato sufficientemente affrontato il caso di apertura di cassetti, armadi, casseforti chiusi a chiave e di borse o plichi sigillati.

Si presentasse questa eventualità Continua a leggere

Grazie LIFE

LIFE non fa miracoli ma crea le condizioni perché avvengano.

Sono molti i piccoli imprenditori che grazie a LIFE sono riusciti a superare momenti in cui tutto sembrava crollargli addosso, a volte aiutandoli a ritrovare la fiducia per continuare la lotta quotidiana contro banche, burocrazia e Stato vampiro, altre volte indirizzandoli verso professionisti dallo spirito LIFE, sempre decisi a non arrendersi tanto facilmente.

Ricordo chi ha incassato e continua ad incassare rimborsi dalle banche di 30,40,50.000 euro per anatocismo ed usura già da tempi quando l’argomento era pressoché sconosciuto ai più.

Ricordo chi ha vinto contro la lucida pazzia degli studi di settore: un panettiere 120.000 euro ridotti a 2000, un tornitore da 60.000 Continua a leggere

I polli veneti

1° marzo Capodanno Veneto, Kao de ano Veneto, Bati marso, Bruxa marso; 25 aprile San Marco

Usi, costumi, tradizioni, lingua, storia e territorio sono le radici di una pianta che si chiama popolo. Un popolo può sopravvivere solo grazie alla vitalità delle sue radici. Senza radici una pianta muore, un popolo senza radici cessa di esistere.

Chi vuole l’estinzione di un popolo senza ricorrere al metodo sbrigativo dello sterminio di massa, sa che lo può fare subdolamente ma altrettanto criminalmente, tagliando le sue radici.

Otterrà un amalgama di individui senza passato, senza origini, senza Continua a leggere

INAIL aperto per rapina

Aperto per rapina è il cartello esposto da LIFE all’inaugurazione della nuova sede INAIL a Conegliano nel 2002. Oggi, 16 anni dopo, sembra che la rapina continui e che dia buoni frutti nell’indifferenza o con la complicità della classe politica tutta.  Non tutti sanno che l’INAIL è un ente di Stato e che ha l’obbligo della parità di bilancio: per legge non può produrre utili e possibilmente non deve creare perdite.

L’INAIL è rientrato anche tra gli obiettivi LIFE da combattere e l’abbiamo combattuto contestando la sua posizione dominante che non ha mai dato spazio ad una sana concorrenza  prima di decidere di abbandonare definitivamente la lotta contro la struttura parassitaria dello Stato, una struttura solidale con se stessa, ad ogni livello, fino a divenire persecutoria nei confronti dei cittadini: da allora l’obiettivo LIFE è diventato l’indipendenza da questo Stato.

Nel frattempo l’INAIL ha continuato a drenare Continua a leggere

Come sconfiggere l’autovelox

Ce lo insegna Giorgio Vigni ex presidente di LIFE Treviso che da una vita combatte contro l’autovelox diventato, troppo spesso, strumento per pianificare i debiti di molti comuni, qualche volta anche con la cointeressenza degli agenti incaricati; abusi che hanno stravolto il fine di questa apparecchiature che dovrebbe essere quello di ridurre la velocità e di conseguenza la pericolosità delle nostre strade.

L’automobilista che a questo punto si sente solo un oggetto, una specie di bancomat alla mercé di amministratori con il vezzo Continua a leggere

Il pignoramento dell’auto

Cosa è il pignoramento auto  (argomento segnalato da Geremia Agnoletti)

Per pignoramento auto si intende un atto giuridico, garantito della legge italiana, a tutela dei creditori. Esso garantisce la rivalsa verso i loro debitori, in alcune circostanze, espropriando la proprietà dell’automobile del debitore. La riforma relativa all’esecuzione forzata, ha introdotto alcune novità nel pignoramento. Tra di esse, una nuova forma di atto di precetto. Altre novità significative sono l’istituzione di appositi organismi di composizione della crisi di sovra indebitamento. Vi è poi una serie di ulteriori semplificazioni. Esse renderanno le procedure di pignoramento senza dubbio più semplici, rapide ed efficienti. Considerando tutte le semplificazioni operate dal nuovo Decreto, forse la più significativa è quella appunto relativa al pignoramento di automobili, motoveicoli e rimorchi. Continua a leggere

Da CERCASI operai/apprendisti a VENDESI o AFFITTASI

Fino agli anni ’80 gli unici cartelli che si vedevano esposti davanti alle aziende erano quelli di ricerca operai ed apprendisti ed erano indice di benessere ma da lì in avanti questi hanno lentamente lasciato il posto a quelli di VENDESI, ATTITTASI che hanno contaminato anche negozi, appartamenti, condomini e villette contrassegnando il periodo che stiamo vivendo come un periodo di desolazione e povertà. Ne da buona testimonianza  Eugenio Benetazzo con questo saggio dal titolo VENDESI AFFITTASI (DQ)

Se seguite i media italiani, soprattutto quelli asserviti alla propaganda del regime, avrete notato come siano diventate sempre più ridondanti le notizie che incensano l’attuale governo e quello precedente per i straordinari risultati raggiunti in termini di crescita economica. Quest’anno infatti l’Italia cresce con vigore e propulsione degna di qualsiasi economia avanzata in buona salute. Sul fatto che l’Italia cresce in termini quantitativi non vi è dubbio, il PIL infatti per quest’anno è stimato a consuntivo a 1.4% addirittura qualcosa di più di quello che era previsto ad inizio anno. Merito ovviamente dei vari Renzi, Padoan e Gentiloni, ma soprattutto delle varie riforme strutturali che sono state fatte in questi ultimi tre anni. Se invece analizzate questo dato in ottica aggregata sui dati macro europei emergerà un’amara sorpresa. L’Italia è penultima nella classifica Continua a leggere

Imprenditori suicidi, non dimentichiamoli

Fabio Fontana, 53 anni, suicida il 4 gennaio 2018, Marvin Proshka, 31 anni suicida il 5 gennaio ……….  aiutateci a tenere questa rubrica http://www.life.it/1/suicidi/ aggiornata per evitare che il loro sacrificio sia vano e perché sono sicuramente molti più dei 203 menzionati in questo sito, gli Artigiani, commercianti, liberi professionisti veneti, che sono morti e continuano a morire a causa della crisi economica che non da tregua ai piccoli imprenditori, abbandonati a se stessi e privi di paracaduti sia sociali che economici.

Sono gli unici in Italia, in grado di garantire eventuali debiti dell’azienda col patrimonio personale; la prospettiva di ritrovarsi con un Continua a leggere

LIFE Treviso dal 1994 ad oggi

Tutti i Presidenti e tutti i Consiglieri di LIFE Treviso succedutisi dal 1994 ad oggi

1994 Presidente: Foltran Enia dal 16/05/1994 dimissionaria il 14/11/1994Presidente: Fiorot Michele dal 14/11/1994 al 29/05/1995 – Consiglieri: Fiorot Michele (Vice P.), Spagnol Attilio, Piva Luciano, Parpinello Ilves, Zanella Anna, Biffis Danilo, Carlo Breda, Agnoletti Geremia, Simonato Gianni.

1995 Presidente: Agnoletti Geremia dal 29/05/1995 al 16/05/1996 – Consiglieri: Piva Luciano (vice P.), Perin Dio Ti Salvi, Mazzoccato Egidio , Dalla Longa Pierantonio, Fiorot Michele, Salatin Giampietro, Parpinello Ilves, Bona Renzo, Baldan Giuliano, Bagliolid Adelino.

1996 Presidente:   Vigni Giorgio dal 16/05/1996 al 12/05/1997 – Consiglieri: Continua a leggere